Dicembre 16, 2020
Da Notav
209 visualizzazioni

Il 17 dicembre si terrà ultima udienza del Maxi processo contro 56 notav, che il 27 Giugno e il 3 Luglio del 2011 si opposero allo sgombero della Libera Repubblica della Maddalena sul sito dell’attuale cantiere di Chiomonte. A quasi 10 anni di distanza quel cantiere ha devastato la Val Clarea e si è dimostrato un inutile spreco di denaro pubblico. L’emergenza covid ci ricorda dolorasamente che quelle risorse sarebbero più utili per potenziare il sistema sanitario, la scuola pubblica e sostenere le persone in difficoltà economica.

Per questo ci troveremo in presidio alle ore 10 davanti al Tribunale di Torino per sostenere i No Tav imputati e per contestare la persecuzione giudiziaria di chi si oppone alle grandi opere inutili e costose.




Fonte: Notav.info