150 visualizzazioni


DOMENICA 4 LUGLIO’021 alle 14 @ PIAZZA SAN ROCCO

Pratello R’esiste e il Centro di documentazione dei Movimenti “F. Lorusso – C. Giuliani” – Vag61 organizzano, in piazza San Rocco a Bologna, il terzo appuntamento per il ventennale del G8 di Genova 2001.

– dalle 14: concerti e mercatino cultural-resistente. Sarà attivo anche un punto di ristoro in piazza San Rocco.

– alle 21,30: “20 anni – Cronache di inizio millennio dal G8 di Genova”, prima nazionale dello spettacolo teatrale di Alessio Di Modica (brano inedito di Massimo Zamboni).

Nasce per Area Teatro nel 2002 la necessità di raccontare ad altri quello che era stato vissuto a Genova e viene realizzato un progetto teatrale sui fatti del G8, uno dei primi spettacoli a parlarne, quando le sensazioni erano calde.

Il cuntista Alessio Di Modica rimette ora in scena una nuova versione dello spettacolo che tra il 2002 e il 2007 venne portato in tutte le regioni d’Italia. “Dopo 20 anni c’è la necessità storica di ricordare quello che è successo e come furono trattati i manifestanti attraverso una ballata metropolitana in cui l’antica arte del Cunto siciliano si fa linguaggio vivo e contemporaneo che trasporta il pubblico in un viaggio lungo vent’anni. Perché “la memoria è la vera libertà dei popoli” (dicono le madri di Plaza de Mayo) e non può essere lasciata ai tribunali o ai mass media, la memoria nasce e si nutre dal basso”.

Area Teatro è una compagnia teatrale indipendente che vive ad Augusta, nel cuore del polo petrolchimico più grande d’Europa, ma viaggia, lavora e si contamina con tutto il mondo. Da quasi 3 anni lavora alla realizzazione di una campagna di crowdfunding per rimettere in scena e in circolazione lo spettacolo “20 ANNI – Cronache di inizio millennio dal G8 di Genova”, ricevendo tante adesioni e sostegni.

Le stesse madri di Plaza de Mayo sono state tra le prime sostenitrici del progetto, assieme alla famiglia Giuliani, Vauro (vignettista satirico), Massimo Zamboni (musicista e scrittore) che ha composto il brano inedito colonna sonora dello spettacolo, Maria Rosa Cutrufelli (scrittrice), Antonio Bellia (documentarista), Marco Ciriello (giornalista), Cisco Bellotti (cantante), Vittorio Agnoletto (medico), Enrico Capuano (cantautore), Renato Di Nicola (Foro Italiano ed Europeo dei Movimenti per l’Acqua).

Lo spettacolo è prodotto da: Area Teatro, Arci Trentino, Pratello R’Esiste e Centro di documentazione dei Movimenti “F. Lorusso – C. Giuliani”, con il sostegno del Comitato Piazza Carlo Giuliani e di Global Project.





Fonte: Vag61.noblogs.org