92 visualizzazioni


Dalle lotte di fine anni sessanta nei quartieri e nelle fabbriche alle bombe di Stato, dalla nascita del CPM a quella delle Brigate Rosse, dal dibattito sulla lotta armata alle prime azioni, dall’ ”attacco al cuore dello Stato” all’arresto, il 27 maggio 1974.
Una volta in carcere, l’inizio del processo di Torino alle BR, il Settantasette, la nascita degli “speciali” e l’Asinara, il sequestro Moro, la controffensiva Fiat del ’79 – 80, la cattura e il tradimento di Peci, il corso politico successivo che dal rapimento D’Urso arriva alla “ritirata strategica”.
Mau ripercorre sul filo della memoria e dell’esperienza vissuta in prima persona, una storia che lo ha visto protagonista, all’interno di quei circuiti e “vasi comunicanti” la cui trama formava il “movimento”. Questa non è e non vuole essere una ricostruzione storica della vicenda delle Brigate Rosse e del contesto sociopolitico in cui si è dispiegata. Non è neppure una biografia, la scrittura individuale di una vita. E’ il racconto di una vicenda rivoluzionaria che Mau ha condiviso con molte e molti altri in quegli anni.

NE PARLIAMO CON L’ AUTORE MAURIZIO FERRARI
SABATO 24 LUGLIO ALLE 18
Presso il Circolo Libertario Val Bisagno – Piazza Adriatico 6




Fonte: Spazio-di-documentazione-il-grimaldello.noblogs...