Agosto 27, 2021
Da Bure Bure Bure
50 visualizzazioni


Letto su Radiaction.org [in francese]

Domenica 3 ottobre 2021 parteciperemo alla mobilitazione contro la centrale del Bugey.

Quest’autunno si ballerà al Bugey. Insieme a decine di associazioni e collettivi, chiediamo una grande mobilitazione contro i progetti nucleari della centrale del Bugey a St Vulbas. La centrale del Bugey è oggi la più vecchia di Francia, con 4 reattori di oltre 40 anni. Recinzioni di cemento fragili, serbatoi a rischio di rottura, perdite regolari di trizio. Niente sta andando bene, questo deve essere fermato.

Oltre a questo, EDF [Elettricità di Francia] vuole rilanciare l’industria nucleare costruendo nuovi reattori EPR. Reattori costruiti per altri 40-50 anni di funzionamento. In un mondo incerto e deregolamentato con previsioni di 4 o 5 gradi in più, questo è totalmente irresponsabile!

Il Bugey è anche la centrale più vicina a Lione, Grenoble, Ginevra, Chambéry, Bourg-en-Bresse, Annecy… 5 milioni di abitant* nel raggio di 100 km. Siamo in molti ad essere preoccupat*, quindi c’è motivo di essere in tanti il 3 ottobre!

Siamo le nuvole vorticose che faranno sparire queste macchine di cemento. Avremo un carnevale per celebrare una vita senza energia nucleare. Un turbinio di rane, genziane, noccioli, linci, fanelli e altre strane creature invaderanno la strada. Si riprenderanno lo spazio di cui la centrale elettrica li ha privat*!

Nessun rinnovo, nessuna manutenzione, chiuderemo le centrali !

Ci vediamo al
Domenica 3 ottobre 2021
14:00 a San Vulbas

27/08/2021




Fonte: Bureburebure.info