Gennaio 31, 2021
Da Notav
44 visualizzazioni


Ieri sera, una trentina di No Tav si sono ritrovati al Presidio Permanente dei Mulini e si sono avvicinati alle recinzioni del cantiere di Chiomonte riuscendo, quasi indisturbati, a tagliare e strappare circa 15 metri di concertina.

Non sono mancati i consueti cori che, insieme alle bandiere con il treno crociato, hanno accompagnato i No Tav in questa serata di lotta.

 Immancabile la solita reazione delle forze dell’ordine che hanno cercato di dissuadere, inutilmente, la determinazione degli attivisti con il lancio di lacrimogeni.

Avanti No Tav!




Fonte: Notav.info