Novembre 30, 2021
Da Notav
87 visualizzazioni


“È dunque tornato il tempo di rimettersi in marcia e attraversare le strade della Valsusa per dimostrare a “lor signori” che non ci arrendiamo e, anzi, rilanciamo, sempre più consapevoli di chi siano le responsabilità.

Questo sarà un 8 Dicembre contro la devastazione ambientale, le ingiustizie e il ricatto tra salute e lavoro, un’occasione di incontro e di confronto per tutti e tutte coloro che da anni lottano, a partire dalle proprie realtà, per la salvezza del pianeta.

É tempo di ritornare sui territori laddove le violenze ambientali vengono perpetrate, tutti e tutte insieme, ostinati e determinati a non credere a false promesse. Oltre le parole, oltre i loro “BLA BLA BLA” ci siamo noi, i nostri corpi e le nostre terre.”

Ecco il programma completo:

Mercoledì 1/12

  • ore 21 Assemblea popolare al polivalente di Bussoleno

Venerdì 3/12

  • ore 18 Apericena resistente ai cancelli della centrale di Chiomonte
  • ore 21 al Centro Sociale di Villardora presentazione del libro con l’autore Oscar Margaira “ Torino-Lyon, Eldorado o  pozzo senza fondo?”

4-5/12 Weekend No Tav:

Martedì 7/12

  • ore 19 apericena No Tav al presidio di San Didero, ore 21 serata musicale con Zuli e Alp King

Mercoledì 8/12

  • ore 13 marcia popolare No Tav, ritrovo alle scuole elementari di Borgone




Fonte: Notav.info