Novembre 25, 2022
Da Unione Sindacale Italiana
236 visualizzazioni

Attenzione: apre in una nuova finestra.
PDFStampaE-mail

Milano 25.11.2022

Spett.le

Commissione di Garanzia

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Prot. 269/22

Spett.le

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Prot. 270/22

Spett.le

Ministro del lavoro e delle politiche sociali

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Prot. 271/22

Spett.le

Presidente del Consiglio dei Ministri

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Prot.272 /22

Spett.le Prefetto di Milano


Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Prot. 273/22

Adesione dell’Unione Sindacale Italiana allo Sciopero Generale 2 Gennaio 2022 indetto dal Sindacalismo di base

Vengono accettate le limitazioni di Legge e dei CCNL sullo sciopero nei servizi minimi essenziali, esentate le zone colpite da calamità naturali e le zone oggetto di consultazioni elettorali.

Le risorse che produciamo devono essere spese per migliorare le condizioni di vita di tutti i proletari nel mondo

La Guerra va condannata ovunque e sempre, non vi sono guerre buone o cattive.

Il prezzo più alto di questa follia di pochi non deve peggiorare le condizioni sociali economiche dei lavoratori.

L’economia globale non escluderà nessuno dalle difficoltà economiche che ogni proletario sarà costretto ineluttabilmente a subire.

Esultano invece i produttori di farmaci e tutto ciò che è legato all’economia del dolore e della morte.

I lavoratori i proletari di tutto il mondo non hanno nazioni e confini!!

Vogliamo la cooperazione tra popoli.

USI Unione Sindacale Italiana

Distinti Saluti.

Segretario Nazionale

 

 




Fonte: Usiait.it