Gennaio 12, 2022
Da Notav
41 visualizzazioni


Dalla pagina Emilio Libero – Comitato di solidarietà

“Siamo arrivati stamattina al carcere d’Aix-Luynes, con Marinella, per il suo primo colloquio con Emilio da quando ù stato estradato in Francia il 3 dicembre.
Marinella Ăš entrata al colloquio, e noi la stiamo aspettando fuori dal carcere. Intorno a noi ci sono i parenti dei detenuti, donne con bambini piccoli, famiglie immigrate, come in Italia i poveri di questo mondo.

Emilio sta bene, Marinella l’ha trovato in forma e di ottimo umore! Ringrazia tutti e tutte per le lettere e per l’affetto.
Sono riusciti a vedersi per un’ora circa e a consegnare anche un po’ di viveri e indumenti.
In attesa di novità da parte dell’avvocato resta il fatto che la prima visita concessa sia arrivata dopo 45 giorni dall’estradizione, costringendo la moglie a un lungo viaggio notturno per arrivare in tempo al colloquio fissato alle 7 del mattino.
Ma non sarà questo a minare la sua forza e la nostra solidarietà, continuiamo a scrivere ad Emilio, a muoverci e a mantenere alta l’attenzione!”

Emilio libero! LibertĂ  per i/le No Tav!




Fonte: Notav.info