Agosto 25, 2022
Da Fuoridallariserva
184 visualizzazioni

A fronte delle richieste di pena che hanno sollecitato i persecutori, solidariet脿 e complicit脿 con M贸nica e Francisco!

Il 24 di luglio del 2020 vengono arrestati i compagni M贸nica e Francisco, in una duplice operazione repressiva. Il potere accusa Francisco dell鈥檌nvio di pacchi esplosivi contro l鈥檈x Ministro dell鈥橧nterno Rodrigo Hinzpeter e il 54esimo commissariato di Huechuraba (azione occorsa il 24 di luglio del 2019, rivendicata da 鈥淐贸mplices Sediciosos / Fracci贸n por la Venganza鈥 鈥 鈥淐omplici Sediziosi / Frazione per la Vendetta鈥, ndt), mentre entrambi sono accusati del doppio attentato esplosivo contro l鈥橢dificio T脿nica nella municipalit脿 di Vitacura (azione occorsa in piena rivolta, il 27 di febbraio del 2020, rivendicata da 鈥淎finidades Armadas en Revuelta鈥 鈥 鈥淎ffinit脿 Armate in Rivolta鈥, ndt).

Durante gli oltre due anni di prigione, M贸nica 猫 rimasta nella sezione comune del carcere di San Miguel, mentre Francisco fu inizialmente imprigionato nella sezione di massima sicurezza del CAS (Carcere di Alta Sicurezza, ndt) per poi essere trasferito, insieme ad altri compagni, nel giugno del 2021, nel carcere La Gonzalina di Rancagua, dove si trova tuttora.

脠 fondamentale far notare come entrambi, in questo periodo di reclusione, abbiano dato un contributo costante ai dibattiti anarchici e della guerra sociale, attraverso i loro scritti, comunicati e articoli, dimostrando come la prigione non sia la fine di nulla, ma un鈥檃ltra trincea dalla quale dare continuit脿 alla lotta insurrezionale, e che le sue mura, reti e gabbie, non sono sufficienti per spezzare la solidariet脿 e la complicit脿 tra acrati. 脠 sempre da quel luogo che, dobbiamo riconoscere, Francisco si 猫 rivendicato i fatti di cui 猫 accusato, dando cos矛 attualit脿 e validit脿 a un anarchismo d鈥檃zione offensiva e alla necessit脿 della continuit脿 dei suoi attacchi.

In prigione, entrambi hanno formato, insieme ad altrx compagnx, un collettivo di prigionierx anarchicx e sovversivx, come ulteriore modo di dare continuit脿, dal carcere, alla lotta. Riflesso di questa articolazione di volont脿 refrattarie fu lo sciopero della fame che ressero per pi霉 di 50 giorni a partire dal 22 di marzo del 2021, con cui si esigeva l鈥檃nnullamento delle modifiche al decreto legge 321 e la libert脿 per Marcelo Villarroel.

Lo scorso 10 di agosto, a pi霉 di due anni dall鈥檌nizio del procedimento e dopo una serie di proroghe ai termini del periodo d鈥檌ndagine, si 猫 chiuso il periodo preliminare e si 猫 dato luogo alla richiesta definitiva dell鈥檃ccusa, che oggi chiede 30 di carcere per M贸nica, accusandola di due reati di collocazione di ordigni esplosivi. Per Francisco, i persecutori chiedono 129 anni di prigione, per due invii di ordigni esplosivi, 3 tentati omicidi, lesioni, danni, oltre alla collocazione di due ordigni.

La Fiscal矛a Metropolitana Sur (Procura di Santiago Sud, ndt), rappresentata da Claudio Orellana, PM specializzato in bombe e operazioni contro l鈥檃mbiente antiautoritario, cercher脿 di portare in aula pi霉 di 166 testimoni, 53 periti e pi霉 di 400 prove. Cercando di regolare i conti per l鈥檌mpossibilit脿 di ottenere delle condanne contro x compagnx nel 2010, durante il Caso Bombas. Per lo stesso motivo, ignorando i loro propri ostacoli legislativi, cerca di qualificare entrambi come 鈥渞ecidivi鈥, a causa della precedente condanna ricevuta in Spagna.

Per moltx, le spaventose condanne con cui si cercano di seppellire x compagnx possono davvero essere paralizzanti. Di fronte a un鈥檌narrestabile macchina giudiziaria, sembrerebbe che solo ci sia posto per una sensazione di impotenza e frustrazione. Ma 猫 proprio questo che vorrebbe ottenere il potere. La solidariet脿 acrata, da parte sua, sa aprirsi la strada, piena di vitalit脿 e creativit脿, e scommette sulla distruzione delle pretese dei potenti di annichilire non solo x nostrx compagnx, ma l鈥檌dea stessa di ribellione.

Un noto ex ministro che guid貌 la repressione; il commissariato da cui uscirono gli assassini di Claudia L貌pez; il quartiere dei ricchi, blindato durante la rivolta; o la polizia che mutila, furono gli obiettivi di quelle azioni. Le loro motivazioni sono le nostre, e quelle di tutti quanti rifiutiamo il mondo dell鈥檃utorit脿 e dell鈥檕bbedienza. Le azioni per cui si trovano sotto processo x compagnx sono completamente valide e legittime, contro i potenti e i repressori.

Chi ha restituito i colpi e messo fine all鈥檌mpunit脿 dei repressori, si 猫 posizionato in una chiara ed antica tradizione rivoluzionaria e specialmente anarchica, che ha cercato con i propri mezzi di distruggere il monopolio della violenza dello Stato e la tranquillit脿 di coloro che hanno condotto le pi霉 brutali incursioni repressive. 脠 all鈥檌nterno di questa stessa linea storica che situiamo il caso dex compagnx M贸nica e Francisco.

L鈥檃ppello 猫 a moltiplicare la solidariet脿 e l鈥檃gitazione con x compagnx. Mettere in piedi da subito iniziative decentralizzate a fronte del processo e frenare gli aneliti dei persecutori che cercano di rinchiudere per decadi M贸nica e Francisco.

Senza nessuno spazio per l鈥檌ndifferenza:

Solidariet脿 e complicit脿 con chi attacca i potenti e i repressori!

M贸nica e Francisco liberi!

scarica pdf





Fonte: Fuoridallariserva.noblogs.org