218 visualizzazioni

A rischio una famiglia con due minori per una situazione di morosità “dovuta alla chiusura dell’attività in cui lavorava il marito, dopo anni di lavoro e affitti pagati”, racconta Asia-Usb, che è riuscita a guadagnare tempo fino al 29 giugno.

06 Maggio 2022 – 18:08

“Anche oggi in zona Due madonne una famiglia con due minori rischiava lo sfratto per morosità. Una morosità dovuta alla chiusura dell’attività in cui lavorava il marito, dopo anni di lavoro e affitti pagati regolarmente (con anzi il proprietario che chiedeva un ulteriore parte in nero). Abbiamo rinviato lo sfratto al 29 giugno, rimanendo in attesa di valutare se Acer inizierà effettivamente ad assegnare gli alloggi popolari che sempre più famiglie e singoli hanno bisogno e diritto”, riferisce Asia-Usb.

“Dalla graduatoria definitiva approvata- continua il sindacato- vediamo come la graduatoria continua ad allungarsi e sempre più famiglie, che negli anni scorsi con quel punteggio sarebbero state nei primi posti in graduatoria, ora vedono molti altri nuclei nella stessa situazione. Punteggi alti, poche assegnazioni. Se Acer e comune non iniziano da subito a rendere accessibile il patrimonio pubblico sfitto, a dare una svolta alle politiche pubbliche sull’abitare, l’emergenza abitativa continuerà ad aumentare e sempre più persone non avranno garantito il diritto alla casa”.




Fonte: Zic.it