Febbraio 3, 2021
Da Anarres-info
225 visualizzazioni

Il nostro nostro viaggio su Anarres, il pianeta delle utopie concrete.
Dalle 11 alle 13 sui 105,250 delle libere frequenze di Blackout. Anche in
streaming

Ascolta e diffondi il podcast:

https://radioblackout.org/podcast/anarres-del-22-gennaio-un-guerrigliero-anarchico-vite-migranti-ai-tempi-del-virus-militarizzazione-della-pandemia/

Dirette, approfondimenti, idee, proposte, appuntamenti:

Il semplice – Un guerrigliero anarchico racconta. Questo libro, appena uscito per le edizioni Zero in Condotta, è il racconto autobiografico delle traversie vissute da Joan Busquets Vergés, uno dei tanti giovani che, ribellatisi alla violenza della repressione scatenata dal franchismo negli anni del dopoguerra, si unirono a quanti affrontavano con ogni mezzo la brutalità del sistema totalitario subendo tortura, carcere e morte.
Ci ha parlato di questo libro Massimo Varengo, un compagno del collettivo editoriale di ZiC

Vite migranti ai tempi del virus
I migranti riemergono dall’invisibilità quando si scatenano campagne xenofobe e razziste.
In questi mesi di pandemia sono quasi scomparsi dalla scena pubblica, ma non da un contesto sociale in cui restano ai margini, nonostante lavorino nei campi, nei cantieri e nelle nostre case.
La guerra sui confini non si è mai fermata
in quest’ultimo anno. Anzi.
Ne abbiamo chicchierato con Andrea Staid, antropologo ed anarchico

La militarizzazione della pandemia
Per il complesso militare-industrale transnazionale, la pandemia da Coronavirus è stata un’occasione storica unica – così come nei tempi funestati dai peggiori conflitti bellici – per moltiplicare profitti e sviluppare l’export di sistemi di distruzione e morte.
Approfondimento con Antonio Mazzeo, antimilitarista, insegnante e blogger

Prossimi appuntamenti:

Sabato 13 febbraio
giornata di informazione e lotta antimilitarista
ore 15,30 in piazza Castello
intervento di Alessio Lega e Guido Baldoni su De André e canzoniere antimilitarista
#antimilitarista13F

Contatti:

Federazione Anarchica Torinese
corso Palermo 46

riunioni ad orario variabile in queste settimane
Riunioni – aperte agli interessati – ogni mercoledì dalle 17,30.
Contatti: fai_torino@autistici.org – @senzafrontiere.to/

Wild C.A.T. Collettivo Anarco-Femminista Torinese
corso Palermo 46 –
@Wild.C.A.T.anarcofem

Iscriviti alla nostra newsletter, mandando un messaggio alla pagina FB oppure una mail

scrivi a: [email protected]




Fonte: Anarresinfo.org