Dicembre 9, 2021
Da Anarres-info
228 visualizzazioni

Il nostro nostro viaggio del venerdì su Anarres, il pianeta delle utopie concrete.
Dalle 11 alle 13 sui 105,250 delle libere frequenze di Blackout. Anche in streaming

Ascolta e diffondi il podcast:

Anarres del 3 dicembre. Prospettive antimilitariste. Landauer e il processo rivoluzionario. Nella macelleria di Draghi. Tendenze urbane e speculazione immobiliare…

Dirette, approfondimenti, idee, proposte, appuntamenti:

Cronache e prospettive antimilitariste.
Novembre è stato un lungo mese di iniziative antimilitariste. Dalla contestazione delle cerimonie militari del 4, sino al corteo del 20 e al presidio di lotta del 30 contro l’aerospace and defense meetings, che hanno visto una partecipazione ampia e variegata.
É tempo di bilanci. Faremo una cronaca ragionata, anche in vista dei prossimi appuntamenti contro le missioni militari all’estero e le basi militari.

Gustav Landauer, processo rivoluzionario e secessione conflittuale.
La recente pubblicazione di uno scritto dell’anarchico tedesco “Una strada per la liberazione della classe lavoratrice”, uscito per i tipi de “Les Milieux Libres” ci offre lo spunto per una riflessione sull’attualità di un testo scritto a fine Ottocento.
Ne
abbiamo parlato con Gianfranco Ragona, docente di Storia all’Università di Torino e curatore del testo.

Il governo Draghi sta attuando una immane macelleria sociale.
La manovra finanziaria, e non solo, ha un impianto molto chiaro: aumentare i profitti e le garanzie dei padroni, elidendo ulteriormente tutele e salari per chi lavora.
Il decreto sulle privatizzazioni, l’attacco a pensioni e reddito di cittadinanza, il moltiplicarsi degli sfratti, i tagli alla spesa sanitaria, disegnano un quadro sempre peggiore per noi tutti.
Il dibattito pubblico sembra essere monopolizzato dalle misure draconiane attuate contro i No Vax, in una partita di potere e disciplinamento sociale, che si gioca offrendo un capro espiatorio di ogni male agli oppressi e agli sfruttati.
Ne abbiamo parlato con Francesco Fricche

Nuove speculazioni immobiliari e tendenze urbane
L’investimento immobiliare ha assunto una rilevanza sempre crescente a mano a mano che la popolazione urbana superava quella rurale. La concentrazione demografica, da un lato, e la creazione di centri direzionali, dall’altro, hanno avviato una lunga stagione di speculazioni immobiliari che dagli anni ’50 del secolo scorso, con alterne vicende, è giunta fino a noi. Oggi la speculazione si è fatta assai più raffinata dai tempi di Robert “Bob” Moses a New York; oggi sono le rifunzionalizzazioni urbane e le “rigenerazioni” a tenere banco.
Oggi la ridefinizione degli assetti urbani passa dalla smart city e da una sostanziale opera di rinverdimento.
Ne abbiamo parlato con Giammarco di Malanova

Appuntamenti:

Domenica 12 dicembre
presso il Gabrio – via Millio 42
la rete Free(k) pride promuove
(S)confini. Dialoghi sul controllo medico e psichiatrico sui corpi trans e froci

Sabato 18 dicembre
ore 11 al Balon
punto info anarcofemminista
Contro la (sacra) famiglia e i cattofascisti

Contatti:

Federazione Anarchica Torinese
corso Palermo 46
Riunioni – aperte agli interessati – ogni mercoledì dalle 20,30
Contatti: fai_torino@autistici.org – @senzafrontiere.to/

Wild C.A.T. Collettivo Anarco-Femminista Torinese
corso Palermo 46 – @Wild.C.A.T.anarcofem

Iscriviti alla nostra newsletter, mandando un messaggio alla pagina FB oppure una mail

scrivi a: [email protected]

www.anarresinfo.org




Fonte: Anarresinfo.org