Luglio 2, 2021
Da Le Maquis
37 visualizzazioni


Aprile 2013, 11 p.

Questo breve dossier, realizzato nell’ottobre del 2008 e successivamente integrato, fornisce una panoramica sul carcere di Opera. Si tratta di informazioni raccolte negli ultimi due anni direttamente dai familiari nei giorni di colloquio, da detenuti o ex detenuti e proprio per questo motivo talvolta possono risultare imprecise o addirittura contraddittorie (ad esempio rispetto ai giorni di colloquio, su cosa si può portare in carcere e cosa no ecc..). Ciò è dovuto al fatto che “ogni carcere è una repubblica a sé” e le condizioni possono variare da sezione a sezione, da persona a persona, di giorno in giorno.
L’abbondante produzione legislativa contenuta negli ormai annuali “pacchetti sicurezza”, l’introduzione di sezioni speciali all’interno dei carceri, il semplice cambiamento di un direttore fino ad arrivare al cresciuto potere decionale esercitato dalle guardie hanno reso la reclusione sempre più discrezionale, imprevedibile e indefinita. Il carcere di Opera é destinato ad acquisire ulteriore importanza, all’interno del circuito carcerario, per svariate ragioni. Ad Opera sono presenti tutte le sezioni tipiche del carcere (giudiziario e penale) ad esclusione del femminile e del minorile. Vengono applicati tutti i regimi e circuiti carcerari speciali esistenti oggi in Italia (41 bis, EIV, AS). Oltre ad essere il più grande carcere d’Europa, quello di Opera ha da poco conseguito un altro triste primato, quello del carcere con il maggior numero di detenuti in regime di articolo 41 bis, avendo completato nel dicembre del 2006 i lavori di costruzione di ben 92 loculi da destinare all’isolamento totale. Infine, l’ipotesi ventilata di una dismissione del carcere di San Vittore e la prossima fuoriuscita di quello di Monza dall’area di competenza di Milano, diventando Monza una provincia a sé, rendono quello di Opera un carcere ancora più in espansione. In conclusione a questa premessa chiediamo a tutti e a tutte di contribuire a sviluppare questo lavoro di inchiesta segnalandoci le inesattezze e ampliando le informazioni.

Link Download: https://mega.nz/file/DQJgyRQQ#FMchnjRIyp4zfaAPb5BCmclGwxjMUxEsQ0VdnQsZ8us




Fonte: Lemaquis.noblogs.org