en / fr / es / pt / de / it / ca / el

Le notizie da 143 collettivi anarchici sono automaticamente pubblicati qui
Notizie aggiornate ogni 5 minuti

Source

Bu

Per la consueta rubrica “padri e figli”

Per la consueta rubrica “padri&figli”: mi scrive su facebook G. B., in un commento (ora non più visibile) a un mio post in cui linkavo questo mio “tentativo autobiografico di un mezzo matto“, che nella sua parte finale è poi principalmente un tentativo di chiarirmi e chiarire le difficoltÃ…

Lo shiatsu e la rivoluzione

A me il trattamento shiatsu che mi fa una mia amica che per impararlo ha fatto un corso di tre anni fa un sacco bene. E’ il fatto di esser palpugnato, certo, ma anche, mi sembra, che con le sue mani, ginocchia, gomiti, schiaccia, a volte in profondità, dei punti in cui accumulo tensione muscolare…

Siccome vogliamo vincere

Forse mi sbaglio, ma secondo me rimarremo sempre troppo poch* per riuscire a fare l’Internazionale anarcomunista, ecologista, femminista e per una piena libertà sessuale nel rispetto reciproco, che servirebbe, che sarebbe urgentissimo fare, prima che scoppino le guerre che già si delineano tra l…

Gesù e me

Ci riprovo, perché ci penso tanto, perché ci ho pensato tanto e continuo a pensarci… [Dal vangelo secondo Matteo] «Ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l’altra; e a chi ti vuol chiamare in giudizio per toglierti la tunica, tu l…

Filastrocche

Filastrocche, filastronze, filastronche e altri frammenti che scrissi da adolescenzo. +++ Mi piacerebbe avere soltanto sorrisi per tutti, amore per te, rispetto dei vivi, dei morti. Non c’è pericolo in questa notte di volar via, su questo letto: i piloti pelosi già planano dal plenilunio dei sog…

Per un’Internazionale comunista-libertaria ecologica

[Da una discussione che si è svolta su mastodon, il social meno peggio o “più meglio”, che dir si voglia] Da lettore medio che pesca informazioni qua e là l’idea che mi son fatto è che in sostanza l’auto elettrica non fa altro che spostare il problema dell’inquinamento dai tubi di scap…

Una cornacchietta e un bombo

Poco fa, tornando da passeggiata con mami, nella strada dietro il mio caseggiato, sull’asfalto del marciapiede, ai piedi di un palo della luce, c’era una giovane, piccola cornacchia, ferma, “in piedi”, che non si è spostata neanche un po’ al passaggio mio e di mia mamma, nonostante fossim…

Angelino terme

Noli me tangere: la gente ne morì. Tangi meno relè, Lorène, tangi me, è meglio… tranne lo menàge in tre. Tre no, ne geliàm! Non temi le gare? È germinato nel limòn reagente tenero legàm, in almeno tre geni: mentore geniàl. Né geniàl morte mi regna; e lento, lento, regnai me. Temi lagne…

Malatesta sulla strage del Diana (oggi, cento anni fa) e la violenza

Oggi, 100 anni fa, intorno alle 23, si compì la strage al teatro Diana di Milano, e mi pare giusto ricordare anche questo, che credo fu tra gli errori nostri più tragici. Anarcopedia riporta, a chiusura della pagina linkata qui sopra, che Malatesta «sempre condannò risolutamente il gesto ma mai…

La cometa

[unable to retrieve full-text content]La cometa è il numero dopo di quella di prima Poi d’improvviso la grande cometa fuggì dall’ombra di freddo Plutone la scia avvolse il terzo pianeta qualcuno disse “è la redenzione” Ai quattro lati che segnano il mondo su diagonali di vecchio dolore si…

La rivoluzione messa ai voti

Da Mazurka blu. La strage del Diana, di Vincenzo Mantovani, Seconda parte, cap. 45: La rivoluzione messa ai voti Nell’estate del 1920, in seguito a un dissidio di carattere amministrativo e personale con Nella Giacomelli, Mario Perelli lasciò Umanità Nova[I]. Da una ditta genovese ricevette l’…

Non credo ci sia bisogno di credere in dio per avere fede

Cose in cui credo anche se non so dimostrarle razionalmente e nonostante i tentativi di dimostrarle razionalmente che ho conosciuto fin qui non mi convincano… Credo, abbastanza fortemente, di esistere. Potrebbe anche essere che no: non posso dimostrarlo a voialtri e nessuno ha mai dimostrato in un…

Mucche e porcelli felici

Da Il dilemma dell’onnivoro, di Michael Pollan Da un punto di vista biologico, coltivare è sempre stato un processo di conversione della luce solare in una fonte alimentare; oggi è diventato in misura significativa un processo di trasformazione dei combustibili fossili in cibo. Ecco perché la t…

Una cosmoagonia e una cosmogonia

Una cosmoagonia Un giorno il nostro universo va da un altro universo, che è il suo dottore, e gli dice: “Ho questo prurito costante, non doloroso ma piuttosto fastidioso, in fondo alla gola”. L’universo dottore gli fa fare delle analisi. Dalle analisi risulta che, nel corpaccione dell’unive…

Cose che sto pensando

L’intelligenza maggiore della specie umana rispetto alle altre racchiude in sé al tempo stesso l’opportunità per la diffusione della vita su altri pianeti (che è importante per la continuità della vita per esempio rispetto al problema, certo molto di là a venire, dello spengimento del sole)…

L’amore è uno stregone, un fuoco isterico, magnifico

Tanto tempo fa, quando mia madre decise che 8 anni di psicoanalisi a 4 sedute la settimana eran troppi, visti i costi molto alti per noi e quelli che per lei erano “scarsi risultati” (in effetti non eran granché, però qualcosina si), la mia psicoanalista (di formazione freudiana) nell’ultima…

Spostamenti di rabbia

A me pare che non di rado la rabbia si sposti dalle sue cause specifiche ad altro spontaneamente, ovvero anche senza che ci sia qualcuno a indicare il “capro espiatorio”. Secondo me se non se ne è consapevoli si rischia sempre che accada, e forse a volte accade anche quando se ne è consapevoli…

La competitività

Ipotesi varie… Tra le nostre caratteristiche innate una molto forte è la competitività. Se nei comportamenti diventiamo meno competitiv* di altr* è forse soprattutto perché abbiamo visto a quali orrori e abissi di tristezza può portare la competizione tra gli esseri umani, e perché abbiamo i…

Forme estreme di violenza simbolica

Da Frammenti di antropologia anarchica, di David Graeber […] Ma il ragionamento di Mauss e Clastres suggerisce qualcosa di più radicale. Suggerisce che il contropotere, almeno in un senso molto elementare, esiste anche là dove gli Stati e i mercati non sono ancora presenti. In casi del genere, p…

Il biennio rosso, una grande occasione sprecata

Il biennio rosso fu una grande occasione sprecata, e quanto ci costò sprecarla, e chissà mai quando e se si ripresenterà. Ogni volta che rileggo o torno con la mente a questo passaggio da Mazurka blu di Vincenzo Mantovani, che a sua volta cita La grande paura. Settembre 1920: L’occupazione dell…





Anarchist news | Noticias anarquistas | Actualité anarchiste | Anarchistische Nachrichten | Notícias Anarquistas | Notizie anarchiche | Notícies anarquistes | Αναρχική Ομοσπονδία

Tutti i contenuti provengono da siti web esterni. Le opinioni sono quelle dei contributori e non sono necessariamente approvate da Rivoluzioneanarchica.it o dai suoi partner. [Nota legale]