Notizie anarchiche da oltre 100 collettivi 🏴 RivoluzionAnarchica.it
  en / fr / es / pt / de / it / ca / el

Le notizie da 151 collettivi anarchici sono automaticamente pubblicati qui
Notizie aggiornate ogni 5 minuti

Source

Il Manifesto

Page 2 of 96

L’occhio che uccide, quella sera al cineforum

Non se ne poteva nominare uno senza pensare di riflesso agli altri due. Benché non formassero un trio, i film che si ricordano sono proprio quelli girati insieme. Le sere, quasi tutte le sere, al cinema e fra noi anche Brunone il cui strabismo genetico gli faceva divergere i globi oculari esageratamente sporgenti. Nel periodo, metà anni ’70, spopolavano…

Avviso ai lettori, sito in aggiornamento domenica e lunedì

Care lettrici, cari lettori, da domenica 27 marzo pomeriggio a lunedì 28 marzo mattina lavoreremo al lancio definitivo del nuovo sito. Durante i lavori di aggiornamento, il sito sarà irraggiungibile. Naturalmente potrebbero esserci problemi ma siamo tutti allertati e speriamo che la transizione proceda senza problemi né per voi né per la redazione…

Leyla Bouzid, la scoperta di una parola araba di sensualità e piacere

Ahmed (Sami Outbali) e Farah (Zbeida Belhajmor) si incontrano nel corso alla Sorbonne di letteratura araba comparata. La ragazza è arrivata da Tunisi a Parigi per studiare, lui invece è nato e cresciuto in Francia e non parla neppure l’arabo. Dalla prima volta che la vede, senza forse neppure essere notato, la desidera: ma come trovare una parola…

Ahmed e Farah, i moti dell’anima di identità in divenire

Inizia il nuovo anno all’università. Tra i tanti studenti che affollano i corridoi, due si osservano, cercando di dissimulare. Lui è di origine algerina, lei tunisina, entrambi sono in Francia, alla Sorbona di Parigi. Inizia la lezione di letteratura, lei lo fa alzare dalla sedia, passa oltre e si siede a un paio di posti di distanza. Ma è la seconda…

Taddei & Spugna, quella sporca guerra infinita dei fumetti

Di profezie nichiliste è piena la narrativa disegnata: pensi a un futuro distopico ed ecco pronti L’Eternauta di Oesterheld & López, V For Vendetta di Moore & Lloyd, Battuta di caccia di Bilal, e poi Kamandi di Jack Kirby, Undicovered Country di Snyder, Soule e Camuncoli… niente però arriva a sfiorare la potenza menagrama di La quarta guerra…

Lupi solitari, quel senso comune che uccide

Le idee che muovono la violenza, che fanno di una nuova generazione di estremisti di destra da un lato dei possibili terroristi, dall’altro dei sostenitori, forse solo tragicamente più coerenti, di tesi che caratterizzano ormai da tempo il dibattito pubblico in gran parte delle società del pianeta. Mentre, allo stesso modo, la diffusione di questa…

Abusi di potere e violenze sessuali, una lettera aperta

Nelle scorse settimane, il regista e attore giapponese Hideo Sakaki è stato accusato di molestie sessuali da alcune attrici con cui ha lavorato in passato, proprio quando il suo nuovo film, Mitsugetsu, stava per essere distribuito nelle sale dell’arcipelago. Un lungometraggio che, stando alla sinossi, esplora e condanna gli abusi sessuali e la violenza…

Graffiti di una vita prigioniera a Volterra

Morire di classe di Franco Basaglia e Franca Ongaro, pubblicato nel 1969 con le foto shock in bianco e nero di Carla Cerati e Gianni Berengo Gardin fu un colpo al cuore e allo stomaco di molti perché finalmente rendeva chiare le condizioni disumane in cui vivevano i malati di mente nei manicomi italiani. Molta acqua è passata sotto i ponti dai tempi…

Pasolini e Moravia, incontri e scontri in forma di memoir

«Il mondo in cui vissero Alberto Moravia e Pier Paolo Pasolini è da tempo un mondo perduto». Inizia così l’ultimo libro di Renzo Paris, Pasolini-Moravia. Due volti dello scandalo (Einaudi-Stile libero, pp. 223, euro 15,50), in cui mettendo a confronto questi due giganti della letteratura italiana del Novecento, così diversi ma amici per la pelle…

Adrienne Rich, la scrittura rabdomante

«Non esiste una formula semplice per definire la relazione dell’arte con la giustizia. Ma so che l’arte – nel mio caso l’arte della poesia – non significa nulla se si limita a decorare la tavola del potere che la tiene in ostaggio». È il 3 luglio del 1997 e nella lettera indirizzata a Jane Alexander per spiegare il suo rifiuto della National…

Cile, la piazza mai più sola

L’11 marzo 2022 il governo di Gabriel Boric è entrato in carica in Cile. La data scelta non è casuale: l’11 marzo 1990 è il giorno in cui Pinochet cessò di essere a capo del paese. Sono tante le speranze e le aspettative per il governo del più giovane presidente della storia del Cile, nato grazie alla rivolta sociale contro il neoliberismo…

Armamenti, affondo del papa contro l’aumento delle spese militari: «Pazzia»

«Mi sono vergognato quando ho letto che un gruppo di Stati si sono impegnati a spendere il 2% per cento del Pil nell’acquisto di armi, come risposta a questo che sta succedendo adesso. La pazzia!». Papa Francesco torna ancora una volta a denunciare gli investimenti per gli armamenti, rivolgendosi direttamente a quei Paesi europei che fanno parte…

L’umiliazione di vivere sotto il regime di uno zar

Nell’interpretazione favorevole all’operato russo appare sempre più ingombrante la categoria dell’umiliazione. La dissoluzione dell’Urss avrebbe oltremisura umiliato la Russia. E l’occidente avrebbe incrudelito su questa umiliazione. Logica davvero curiosa. Se l’Urss si è dissolta la responsabilità principale non può che essere sua…

Ita condannata: «Discrimina tutte le donne in gravidanza»

«Delle 412 assistenti di volo assunte» da Ita «nessuna è andata in astensione obbligatoria per maternità». È «il punto decisivo» della sentenza con cui il giudice del tribunale del Lavoro di Roma Claudio Cottatellucci ha condannato Italia Trasporto Aereo – la compagnia nata dalle ceneri di Alitalia – per discriminazione nei confronti di…

Guerra, pace e partigiani. Letta glissa, Conte carica

Avrebbe potuto essere l’intervento più applaudito. Quando il primo piano di Giuseppe Conte appare enorme in videoconferenza al 17 congresso dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia, i capelli sono come sempre in ordine ma è chiaro che entro gli rugge uno spirito guerriero. Anzi, pacifista. Se ha combattuto deve averlo fatto fino a un…

Riflessione sulla guerra in diretta

Accendo la televisione. Le riprese degli inviati nei teatri di guerra lasciano vedere campi devastati, brulli in una primavera ghiaccia. Nelle città, sotto il fuoco dei bombardamenti, mostrano palazzi che crollano. Il fumo nero degli incendi sale al cielo. Mezzi blindati e automobili sono lamiere contorte. Scorrono i volti degli scampati alle quotidiane…

Piano industriale ex Gkn, una novità e due misteri

Alla vigilia della due giorni messa in cantiere da Fridays for Future e Collettivo di Fabbrica ex Gkn – questa mattina manifestazioni per la giustizia climatica in molte città italiane, e domani corteo nazionale in partenza alle 14.30 all’inizio del Parco delle Cascine a Firenze – c’è stato l’incontro al Mise per la presentazione delle linee…

Nel 40° anniversario della marcia contro i missili Cruise, manifestazione a Comiso contro la guerra

Di nuovo a Comiso per la pace, a 40 anni dalla marcia contro l’istallazione dei missili Cruise e per la smobilitazione degli SS20 del Patto di Varsavia, per chiedere stavolta la fine immediata della guerra in Ucraina. Il 4 aprile alle 16.30 si terrà nella città del ragusano che fu teatro della grande mobilitazione contro i missili, una manifestazione…

Tutte le energie della pace vanno messe adesso al «lavoro»

Quando Sbilanciamoci, la Cgil e la Fiom del Piemonte insieme alle associazioni ambientaliste come Legambiente, Motus E, Transport & Environment, WWF, Kyoto Club hanno promosso per il 25 marzo l’incontro nazionale Mobilità sostenibile al lavoro – presso la Camera del lavoro di Torino – la guerra in Ucraina non era ancora scoppiata. Proprio in…

Blue Wolf, il database per tracciare ovunque i palestinesi

Il segretario di stato Usa Blinken arriverà domani in Israele – prima tappa del tour che lo porterà anche in Marocco e Algeria – per parlare di Iran, degli Accordi di Abramo e, più di tutto, dell’occupazione russa dell’Ucraina. Ma non affronterà, o lo farà solo di striscio, l’occupazione israeliana dei Territori palestinesi che dura da…

Non esiste un imperialismo buono

Pare che non vi siano orrori, non importa se in diretta televisiva, che possano farci smettere i panni dell’opinionista con radicate e pregiudiziali convinzioni ideologiche. Così almeno viene da pensare scorrendo i commenti che quotidianamente accompagnano i terribili fatti d’Ucraina. Con rare eccezioni, tra le quali è doveroso annoverare questo…

Quel che resta della battaglia di Mykolaiv

Lungo la statale H14 a nord di Mykolaiv si è tenuta una battaglia durissima. Secondo molti è stata la risposta ucraina all’attacco missilistico alla caserma della 79ma brigata aerea di venerdì. Non sappiamo se ciò corrisponda in qualche modo a verità o se il contrattacco era già programmato. Fatto sta che la mossa ha funzionato e per diverse…

La fede nell’uomo alla sfida del potere

Affrontare la ristampa di un importante volume, a più di cinquant’anni dalla sua prima uscita, obbliga ad interrogarsi prima di tutto sulla figura dell’autore. Chi sia Sergio Bologna, alla maggior parte dei lettori di queste righe, è cosa nota. Nelle sue riflessioni ha raccontato con rigore intellettuale ma, non di meno, con acume quasi profetico…

Un racconto della gioventù tra le geometrie di «Paris,13Arr.»

Houllebecq lo chiama la «fortezza quadrangolare» les Olympiades, il quartiere parigino nel 13 arrondissement nato negli anni settanta – tra il 1972 e il 1977 – i cui blocchi verticali sorti con un’operazione di intervento urbano tra le più imponenti che hanno riguardato la capitale francese dai tempi di Haussmann hanno il nome delle diverse…

«Calcinculo», insieme per lenire le ferite e scoprire se stesse

Chiara Bellosi definisce Calcinculo una «fiaba», potremmo dire allora: «C’era una volta una ragazzina triste che ne incontra un’altra e la segue per essere felice»? Prima della «storia» però per la regista milanese è questione di traiettorie dei corpi, dei sentimenti, di spazi: è qui che si posiziona muovendosi lungo il bordo su cui i suoi…


« Older posts Newer posts »


Freedoms are not given, they are taken (Kropotkin)
Animal-friendly / anti-fascist / gay-positive / pro-feminist
Antifascist 1312 We don't call the police
Resistance
Antifascist attitude
Power to the people
Antifascist action
Resistance
Solidarity!
Anarchy AK47



Iscriviti alla nostra newsletter
Ricevi le notizie più rilevanti nella tua casella di posta una volta alla settimana
Holler Box

Anarchist news | Noticias anarquistas | Actualité anarchiste | Anarchistische Nachrichten | Notícias Anarquistas | Notizie anarchiche | Notícies anarquistes | Αναρχική Ομοσπονδία

Tutti i contenuti provengono da siti web esterni. Le opinioni sono quelle dei contributori e non sono necessariamente approvate da Rivoluzioneanarchica.it o dai suoi partner. [Nota legale]