Notizie anarchiche da oltre 100 collettivi 🏴 RivoluzionAnarchica.it
  en / fr / es / pt / de / it / ca / el

Le notizie da 154 collettivi anarchici sono automaticamente pubblicati qui
Notizie aggiornate ogni 5 minuti

Source

Libertà è Partecip/Azione Diretta

La caduta dell’impero della merce

La caduta dell'impero della merce non produrrà niente di più lamentevole della caduta nella disumanità che segna i suoi esordi. Ciò che è alla fine è anche all'inizio. Una rovina ne nasconde un'altra: dietro il crollo del capitalismo monopolistico e di Stato viene meno l'intera civiltà mercantile, secondo un naufragio programmato da lunga data…

Antifascismo anche nei mari

La [nave] Louise Michel è tornata nel Mediterraneo centrale. Mentre i fascisti insorgono in Italia e altrove, la solidarietà e l'azione antifascista sono più importanti che mai.

Non votare. Scegli il rifiuto

Non c’è un solo motivo per andare a votare; non una sola ragione per farsi abbindolare dalle promesse di gente che ha speculato sulle nostre vite da sempre. Non esiste un argomento a favore della partecipazione elettorale: una mistificazione verso gli ingenui e gli sprovveduti; un’operazione di distrazione di massa per un cambiamento che non cambierà…

Il 25 settembre nessuna delega ai partiti. Non votare!

Ci chiedono ancora una volta di andare a votare; ce lo chiede una vorace classe politica che ha adottato all'unanimità (con la finta opposizione di Fratelli d’Italia) misure che hanno reso più povera la popolazione ma hanno arricchito i padroni, le banche, le multinazionali, la chiesa. Un parlamento caratterizzato da posizioni di destra e liberiste…

Contro la manipolazione della paura

Il timore suscitato dalla comparsa di un virus, insolito e prevedibile allo stesso tempo, è stato deliberatamente amplificato dal potere a fini ormai evidenti: Tentare di occultare le disastrose condizioni delle strutture sanitarie, diventate aziende a scopo lucrativo. Realizzare su scala planetaria un distanziamento sociale delle popolazioni che nessun…

L’eccidio di Boves

Negli anni Quaranta Boves è una cittadina pre montana, in provincia di Cuneo, di circa diecimila abitanti, dediti per lo più ad un allevamento e all'agricoltura di sostentamento, che spesso sono costretti ad emigrare, anche solo stagionalmente. Le guerre, lunghe e faticose, che si sono susseguite, hanno mietuto numerose vittime: trecento sono i morti…

Il federalismo e l’autogestione

L'individuo è il fine ultimo ma la sua realizzazione viene vista da questa appartenenza alla realtà autogestionaria. L'autogestione dunque malgrado la sua connotazione a-statale, non esclude al suo interno forme decisionali di tipo democratico (maggioranza / minoranza) o di ampia delega. È su questa radice che si basa il federalismo "libertario"…

Occorre scacciare i mercanti dai templi delle nostre vite

La società della merce è l’espressione più malvagia e asservita ai codici dominanti, le masse sono i nuovi schiavi del mercato globale. I  paesi industrializzati stanno al giogo. Il sottosviluppo che ri/producono , il sistema che impongono e il consenso generalizzato permette loro di far  passare guerre, genocidi, crimini commessi contro i popoli…

La professione come autorità

Questa autorità professionale comprende tre ruoli: l'autorità sapienziale del consigliare, istruire e dirigere; l'autorità morale che rende non solo utile ma obbligatorio quanto prescritto; e l'autorità carismatica che permette al professionista di appellarsi a qualche interesse superiore del suo cliente. I professionisti esperti vi dicono invece…

L’uomo nero

Quello che sta nascosto di giorno, e odia la luce. Sta nell'ombra. L’uomo nero, invisibile, confuso nella notte, privo di figura, di contorni, di volto, di nome, di identità. Una grande massa oscura che viene designata nella sua paurosa alterità. L’uomo nero, eterna macchina da paura. Ed è questo il primo senso del servo: produrre paura. Di come…

Buenaventura Durruti e le pesetas

È stata una rapina iniziata con la classica frase: "Mani in alto e nessuno si muova!" Erano le nove e dieci del mattino di sabato 1 settembre 1923 nella filiale della Banca di Spagna a Gijón, allora situata in via Instituto. "Abbiamo ricevuto la prima notizia una scarsa mezz'ora dopo che il fatto era stato commesso, quando stavamo riposando dal lavoro…

Michelina De Cesare, la Brigantessa

Michelina De Cesare nacque a Caspoli, in provincia di Caserta il 28 ottobre 1841. Secondo la testimonianza che il sindaco del suo paese rese alle autorità militari, Michelina fin da giovanissima aveva tenuto un atteggiamento ribelle. Egli la definì come refrattaria alla legge e ai buoni costumi, educata al furto fin da bambina. Ci resta tale testimonianza…

La schiavitù nel ventunesimo secolo

Nel nome del progresso, lo sviluppo su scala mondiale e l'impero stanno schiavizzando l'umanità e distruggendo la natura, dappertutto. Il rullo compressore noto come globalizzazione ha assorbito quasi ogni opposizione, schiacciando la resistenza per mezzo di un sistema capitalistico e tecnologico implacabile e universalizzante. Un senso di fatalità…

Pazienza, etica e tolleranza nel pensiero di Eliseo Reclus

Tra il difensore della giustizia e il complice del crimine non ci son vie di mezzo! In questo campo, come in tutte le altre questioni sociali, si pone il grande problema che si discute tra Tolstoi e gli altri anarchici, quello della non-resistenza o della resistenza al male. Da parte nostra, pensiamo che l'offeso che non resiste consegna in anticipo…

18 agosto 1944: l’insurrezione di Parigi

Il 18 agosto 1944 viene comunemente considerata la giornata che dà inizio all’insurrezione generale di Parigi. Mentre truppe di alleati, sotto la direzione del comandante in campo Dwight Eisenhower, erano sbarcate il 6 giugno sulle coste della Normandia e, nonostante le ingenti perdite, il 25 luglio avevano iniziato l’offensiva verso Est, nella…

18 Agosto 1944: La Banda Corbari

  E prèm a caschê e fo Curbera e par la bòta o tremê la tëra e o fo sobit sera l’è bèl finì e’ su dé par na bangera Il primo a cadere fu Curbera e per la botta tremò la terra e fu subito sera è bello finire la vita per una bandiera   Alle prime luci dell’alba del 18 agosto 1944, Il casolare di Ca’ Cornio (situato sull’Appennino…

12 agosto 1944: l’eccidio di Sant’Anna di Stazzema

Estate 1944, l'ultima estate di guerra. La zona della Versilia in questo momento costituisce il fronte occidentale della Linea Gotica e le disposizioni tedesche costringono la popolazione di evacuare l'area , per spostarsi al di là dell'Appennino, in provincia di Parma. L'ordine è impraticabile, vista la scarsità dei mezzi a disposizione, ma la popolazione…

Il sentiero dell’anarchia

Ci muoviamo in tempi strani, dove le strade della libertà non sono asfaltate. Scegliere dove camminare senza bussole non è affatto semplice ma guardandosi intorno senza voltarsi indietro la pista dell’anarchismo è in primo luogo, una precisa scelta di campo. Il movimento libertario, nella sua molteplicità di approcci e tendenze, offre disponibilità…

9 agosto 1981: il secondo sciopero della fame dei detenuti irlandesi

Il 9 agosto 1981 in tutta l'Irlanda fu attraversata da un'altra ondata di rivolta e scontri nelle strade con la polizia. Ciò avvenne in seguito alla morte di Thomas McElwee, ormai il nono prigioniero politico irlandese a morire in conseguenza del secondo sciopero della fame nel carcere. Il secondo sciopero della fame fu iniziato da Bobby Sands e altre…

6 agosto 1922: le barricate antifasciste di Parma

La notte tra il 5 e il 6 agosto le squadre fasciste che assediavano Parma smobilitano e lasciarono velocemente la città senza essere riuscite a penetrare nelle zone di resistenza antifascista. Il 6 agosto nei borghi e nelle piazze la popolazione esultava. Le ragioni sociali e politiche della vittoria antifascista di Parma sono numerose e si legano…

6 agosto 1860: La sommossa di Bronte

In “Adele e i Pistacchi” una madre racconta la storia di un uomo, suo figlio e di altri uomini che oggi potremmo definire “vinti” dalla storia e quindi, come spesso accade, in parte cancellati dalla nostra memoria. L’unità d’Italia era ed è una madre sempre incinta dell’odio e del rancore. Una storia che andrebbe riscritta e riletta…

Un mondo dove la gratuità è peccato

In un mondo che proibisce assolutamente solo la gratuità, tutto è lecito fuorché il godimento. Agli occhi delle religioni, ogni piacere era peccato. Così, traducevano nel cielo della merce, Io sguardo  castratore della necessità di produrre. Ma tanto va il profitto che ormai i piaceri si emancipano dal peccato: si riacquistano comprandoli, e la…

I tempi non sono maturi!

I tempi non sono maturi! Ecco come s’insulta all’umanità, al diritto, alla giustizia. Ecco la più insulsa delle offese, e la più cretina delle risposte. Chi farà maturi i tempi? E chi ne avvertirà del momento quando lo saranno? E che farete voi anche allora, perché non lo fate adesso? Voi direte allora: “I tempi non sono maturi”. Perché…

Gaetano Bresci 29 luglio 1900

Risolleviamo alto, al disopra delle prosaiche miserie de la vita, in questo periodo in cui la più flaccida rilassatezza comprime gli spiriti migliori, in cui il calcolo, l'ipocrisia, l'opportunismo, la vigliaccheria mascherata di prudenza, sono la nota predominante del giorno; risolleviamo alto perché il popolo veda, ammiri, imiti, emuli nel suo gagliardo…

L’organizzazione rivoluzionaria

L’organizzazione rivoluzionaria prima di tutto non dovrà considerarsi né essere staccata dalle masse, per conquistare la loro fiducia e non perdere di vista la realtà in cui deve operare. A tale scopo l’organizzazione rivoluzionaria deve da una parte essere a perfetta conoscenza del livello di coscienza delle masse lavoratrici e della problematica…


« Older posts


Chomsky - Anarchism means peace and tranquility to all
Revolution
Orwell 84
Abolish capitalism smash the state
Music for social change not profit
Black lives matter
TV Brainwash
Keep your country nice and clean
Antifaschistische aktion




Anarchist news | Noticias anarquistas | Actualité anarchiste | Anarchistische Nachrichten | Notícias Anarquistas | Notizie anarchiche | Notícies anarquistes | Αναρχική Ομοσπονδία

Tutti i contenuti provengono da siti web esterni. Le opinioni sono quelle dei contributori e non sono necessariamente approvate da Rivoluzioneanarchica.it o dai suoi partner. [Nota legale]