Gennaio 7, 2023
Da Inferno Urbano
247 visualizzazioni

Berlino, Germania: Attacco con il fuoco per Thanos Chatziangelou

“Lo Stato non è un qualcosa che si può distruggere con una rivoluzione, ma è una condizione, un rapporto tra le persone, una modalità di comportamento dell’essere umano; lo distruggiamo intrecciando altri rapporti, comportandoci in modo diverso”. (Gustav Landauer)

Quando abbiamo portato il nostro spirito di solidarietà a Berlino-Neukölln, nelle prime ore del 3 gennaio, Thanos Chatziangelou era arrivato al suo 15° giorno di sciopero della fame e della sete.

Il nostro obiettivo era un furgone della società di noleggio Hertz, che abbiamo bruciato completamente, perché Hertz – non solo in Grecia, ma specialmente lì – fornisce veicoli al nemico (polizia, militari, guardie di sicurezza) a prezzi ridotti. Negli Stati Uniti, a dicembre, la Hertz ha dovuto pagare quasi 170 milioni di dollari di risarcimento a clienti accusati ingiustamente di aver rubato le sue auto a noleggio, alcuni sono addirittura finiti in carcere.

Abbiamo pensato che via Sonnenallee, nel quartiere di Neukölln, dove di frequente si verificano scontri con la polizia, fosse il luogo adatto per l’incendio. Dopo i disordini della notte di Capodanno, i politici e la stampa si sono scatenati contro i “giovani migranti”. Noi, invece, accogliamo con favore ogni razzo e ogni petardo usato contro gli sbirri, e mostriamo tutta la nostra solidarietà ai rivoltosi.

Accoglimento immediato delle richieste del nostro compagno Thanos Chatziangelou!

Solidarietà con gli 11 prigionieri turchi in sciopero della fame in Grecia!

Libertà per Alfredo Cospito, in sciopero della fame in Italia!

Forza a tutti i prigionieri che resistono e i cui nomi renderebbero infinito questo testo!

Fonte: abolitionmedia.noblogs.org

Traduzione: Inferno Urbano




Fonte: Infernourbano.altervista.org