Novembre 25, 2021
Da Campania Libertaria
12 visualizzazioni


Di seguito il link per il pdf completo del libro di Alfredo M. Bonanno: Libro Completo

Citiamo un piccolo passaggio contenuto all’interno del libro:

Gli anarchici contro la mafia

Col termine “mafia”, per facilitazione terminologica, intendo riassumere le varie forme di potere, che sono dif-
ferenti e hanno caratteristiche molto interessanti, le quali impiegano tutte una mentalità comune, che appunto
è caratterizzata dal clientelismo.
La struttura mafiosa si basa su di un rapporto clientelare tra capo e subordinati. La raccolta degli accoliti
non avviene sulla base di specifiche competenze – tranne rari casi riguardanti la ripartizione di compiti al
vertice – quanto per adesione incondizionata e totale al capo clientela. Ogni tradimento o sgarro viene punito
severamente, in modo concreto e in modo simbolico, perché fermi la tendenza e dissuada dall’imitazione.
Altre caratteristiche del rapporto mafioso sono: l’accettazione della delega al superiore, il valore della gerar-
chia, la soddisfazione di un interesse personale, il superamento di problemi contingenti realizzato attraverso
l’intervento dell’organizzazione.




Fonte: Campanialibertaria.noblogs.org