Gennaio 1, 2023
Da Inferno Urbano
169 visualizzazioni

Bologna: Fatti esplodere alcuni cassonetti in solidarietà con Alfredo Cospito e con tutti i compagni anarchici prigionieri

Apprendiamo dai media di regime che intorno alle 19.00 di ieri sera, 31/12/2022, dei grossi petardi sono stati fatti esplodere dentro alcuni cassonetti in via Emilia Levante, nei pressi del Pontevecchio e per spegnere le fiamme, forse innescate da molotov, sono intervenuti i vigili del fuoco. I cassonetti sono finiti in mezzo alla strada, bloccando il traffico. Sono stati avviati accertamenti da parte dei carabinieri e sono state informate anche polizia e Digos. Dalle prime informazioni non risultano esserci stati feriti, ma il boato, avvenuto poco prima dell’ora di cena, ha terrorizzato i residenti e i commercianti della zona, ed ha creato preoccupazione in un orario in cui la strada è piuttosto frequentata. Sul posto sono state trovate scritte di matrice anarchica legate alla battaglia contro il regime del 41 bis in solidarietà con Alfredo Cospito, giunto oggi al suo 74° giorno di sciopero della fame.

Solidarietà e forza ad Alfredo, Ivan e a tutti i compagni anarchici prigionieri.

Fuoco alle galere!
Tutti/e LIberi/e!

Di seguito, alcuni articoli tratti dalla stampa di regime:

www.ansa.it/emiliaromagna

www.ilrestodelcarlino.it/bologna

bologna.repubblica.it




Fonte: Infernourbano.altervista.org