Gennaio 2, 2023
Da Radio Onda D'Urto
174 visualizzazioni
BRASILE: NEL PRIMO GIORNO DEL 2023 E’ INIZIATO IL TERZO GOVERNO DI LULA

Lula è per la terza volta il presidente del Brasile.

La cerimonia d’investitura si è svolta nel primo giorno del 2023 ed è stata festa popolare. Le paure di nuove violenze scatenate dalla destra Bolsonariana sono state solo presagi anche se l’assenza di Jair Bolsonaro alla cerimonia ha rimandato la memoria del Brasile alla fine della dittatura militare. Lula, nel suo discorso di insediamento di fronte alle Camere riunite Lula ha denunciato l’inedito clima di violenza politica che pervade il Paese, ha sottolineato la tenuta delle istituzioni democratiche e ha espresso il desiderio di poter pacificare il Paese.” Lancio un messaggio di speranza e costruzione”, ha detto il capo dello Stato, sottolineando ad ogni modo che il suo governo “risponderà alla violenza con la legge”.

Le tensioni e le paure di violenze non hanno frenato l’euforia dei sostenitori del presidente, riversatisi a migliaia nella capitale per celebrare il ritorno di Lula e assistere alla kermesse musicale organizzata al margine dell’insediamento e battezzata con il suggestivo nome “Festival Futuro”. Alla cerimonia del suo insediamento erano presenti 19 di capi di Stato – incluso il re di Spagna, Filippo VI – e rappresentanti di 120 paesi. Assente invece il venezuelano Nicolás Maduro, la cui presenza era stata prima annunciata e poi smentita dallo stesso ministero degli Esteri brasiliano.

Anderson Piva – dottorando di Scienze Sociali per l’Università Paulista e Scienze Politiche per l’Università di Firenze  Ascolta o Scarica

Paolo Vittoria – docente all’Università Federico II di Napoli e già docente all’Università Federale di Rio de Janiero Ascolta o scarica




Fonte: Radiondadurto.org