Gennaio 13, 2023
Da Radio Onda D'Urto
254 visualizzazioni
BRESCIA: X CONGRESSO DELLA CGIL. IL SEGRETARIO USCENTE, FRANCESCO BERTOLI, ATTENDE LA RICONFERMA

Decimo Congresso della Camera del Lavoro (la Cgil) di Brescia.

Giovedì 12 e venerdì 13 gennaio 2023, alla Fiera di Brescia Ovest, circa 400 delegate e delegati sono riunite-i per discutere dei due documenti in discussione:   “Il lavoro crea il futuro”, con primo firmatario Maurizio Landini, e “Le radici del sindacato”, con prima firmataria Eliana Como.

A Brescia la maggioranza landiniana è quasi plebiscitaria tra delegate e delegati: il documento del segretario nazionale ha ottenuto oltre il 97 per cento dei consensi, mentre quello dell’opposizione interna di sinistra è di poco sotto il 3 per cento.

Il Congresso arriva dopo un anno, il 2022, che ha visto le celebrazioni per i primi 130 anni di vita della Camera del Lavoro bresciana. Il 2022 è stato però anche l’anno “della profonda crisi – spiega in una nota la stessa Cgil – in cui siamo inseriti, innanzitutto a causa degli effetti della pandemia e della guerra, ai quali si sommano i problemi causati dal cambiamento climatico e della trasformazione digitale, del lavoro e demografica. Un Congresso che, pur con una dinamica molto legata all’attualità, mantiene una visione di prospettiva con al centro le condizioni delle lavoratrici e dei lavoratori, delle pensionate e dei pensionati”.

L’intervista con Massimo Fada, delegato Fp-Cgil e collaboratore di Radio Onda d’Urto: con lui cerchiamo di capire quali sono i temi sul tavolo del X Congresso Cgil Brescia, le forze in campo e le decisioni che verranno assunte, a partire dalla riconferma – scontata – a segretario della Camera del Lavoro di Francesco Bertoli, già a capo dei metallurgici della Fiom. Ascolta o scarica

Il percorso della Cgil proseguirà nei giorni successivi con gli appuntamenti delle categorie regionali per poi giungere, a fine gennaio 2023, al Congresso della Cgil Lombardia.




Fonte: Radiondadurto.org