Gennaio 17, 2022
Da Notav
205 visualizzazioni

Il 6 dicembre scorso Artù, al secolo Arturo Bolognini, ci ha lasciati per intraprendere quella che, conoscendolo, possiamo immaginare solo come una nuova grande avventura. Lui di avventure ed esperienze intense non ne aveva mai abbastanza e ne ha collezionate tantissime, insieme alle battaglie, a cui ha dato voce mettendosi sempre al servizio. Per questo, immaginando di ricordarlo degnamente, chi lo conosceva e ha condiviso il suo cammino, ha pensato di sostenere una delle lotte in cui si è sempre sentito più coinvolto. L’opera di Artù in difesa della Val di Susa, grazie a questo piccolo gesto, proseguirà oltre i limiti che per definizione non si possono mettere ai sogni.

A sarà dura, sì, ma per loro. Buon viaggio Artù!




Fonte: Notav.info