Luglio 19, 2022
Da Maistrali
274 visualizzazioni

Tra pandemia e guerra il costo della vita è aumentato. Benzina, affitti e anche solo fare la spesa incidono sempre di più sulla vita quotidiana rendendo difficile vivere una vita serena.

Mentre il costo della vita aumenta pagare l’affitto diventa sempre più difficile. Lo Stato nonostante questo rincara la dose e annulla il blocco degli sfratti mettendo ancora più in ginocchio chi nel frattempo ha perso il lavoro o ha subito gli effetti disastrosi di questi ultimi due anni.

Da Roma a Cagliari la situazione sfratti è uguale. Ogni giorno gli ufficiali giudiziari bussano a centinaia di porte per sfrattare e sgomberare, ogni giorno però ci sono tante persone che lottano per resistere e poter “abitare”

In tutto questo è importante costruire delle pratiche di solidarietà che vanno dai picchetti antisfratto alle occupazioni e dotarsi degli strumenti per contrastare questo sistema fatto di graduatorie fasulle o inesistenti, di sanatorie fantasma o di alloggi provvisori che di provvisorio hanno ben poco.

Vorremmo presentare un manuale antisfratto e parlare delle possibilità di opporsi agli sfratti con una nuova pratica come il ricorso all’ONU, tenendo presenti che sono strumenti ma non soluzioni. Per noi lottare, solidali gli uni con le altre è la vera soluzione.

Parliamone insieme con un compagno che ci racconterà l’esperienza della lotta agli sfratti a Roma e confrontiamoci sulle esperienze e sulle pratiche che possiamo attivare nella nostra città.

Giovedì 21 Luglio,h: 18:30 piazza medaglia miracolosa Cagliari.

Vi aspettiamo, partecipate e fate girare.




Fonte: Maistrali.it