Dicembre 27, 2022
Da Radio Onda D'Urto
205 visualizzazioni
CALDO RECORD IN EUROPA, L’ANNO PIU’ CALDO DI SEMPRE PER L’ITALIA. MENTRE L’AMERICA DEL NORD CONGELA

Mentre il 2022 si sta per confermare come l’anno più caldo di sempre, almeno dal 1800 per l’Italia (secondo i dati del Cnr), gli Stati Uniti sono alle prese con la “tempesta del secolo”.

E’ caldo record in Europa, con Londra che fa registrare 12 gradi, e un 2022 che si sta per confermare come l’anno più caldo di sempre per l’Italia. Le alte temperature di dicembre sono infatti in linea con la tendenza dei primi 11 mesi dell’anno. Lo ha detto il climatologo Bernardo Gozzini, direttore del Consorzio Lamma-Cnr, aggiungendo che il primato del 2022 riguarda sia le temperature massime che quelle medie.

Tutto questo mentre l’America del Nord congela e conta i morti per il freddo estremo. Oltre 50 morti, altre centinaia di migliaia di persone senza corrente né riscaldamento e città devastate, con dodici Stati che hanno dichiarato lo stato d’emergenza, da quella che viene definita la “snowmageddon”, con la temperatura più bassa di -45 gradi, registrata in Montana. Migliaia i voli cancellati: la situazione non dovrebbe migliorare fino a giovedì.

Un pesante bilancio della bufera di neve che si sta abbattendo in questi giorni su Stati Uniti e Canada, dai Grandi Laghi fino all’estremità sud del Rio Grande, alla frontiera tra Texas e Messico, dove il maltempo sta rendendo ancora più drammatica la situazione di migliaia di migranti in cerca di rifugio.

Andiamo oltreoceano con Marina Catucci, corrispondente da New York per Il Manifesto. Ascolta o Scarica.




Fonte: Radiondadurto.org