Dicembre 30, 2022
Da Radio Onda D'Urto
290 visualizzazioni
CARCERE: 700 DETENUTI IN SEMILIBERTA’ COSTRETTI A DORMIRE NEI PENITENZIARI

Un detenuto di 20 anni, si è tolto la vita nel carcere di Torre del Gallo, a Pavia. Si tratta del sesto suicidio registrato, nel corso del 2022, nel penitenziario lombardo. Sfiorano così quota 90, un macabro record, i detenuti che si sono tolti la vita quest’anno nelle carceri italiane.
Intanto, i detenuti di lungo corso, da anni in regime di semilibertà che, per due anni e mezzo, hanno potuto beneficiare di una licenza straordinaria che consentiva loro di dormire a casa, da stanotte tornano in carcere. Sono 700, di cui una decina a Brescia: il Governo non ha prorogato i termini di questa “licenza speciale”. Per questo motivo i 72 garanti delle persone private della libertà personale di tutta Italia hanno indetto lo sciopero della fame a staffetta, denunciando «una palese ingiustizia». Il commento Francesco Racchetti, ex garante dei detenuti a Sondrio, dimessosi tempo fa in protesta contro la malagestione dei diritti delle persone ristrette. Ascolta o scarica




Fonte: Radiondadurto.org