Gennaio 21, 2022
Da Infoaut
202 visualizzazioni

Congreso de los Pueblos

||||



.itemImageBlock { display: none; }

AZIONE URGENTE

In mezzo la violento assalto con cui è iniziato l’anno 2022 nel dipartimento dell’Arauca, e come era prevedibile, alle azioni contro i dirigenti sociali e popolari del Congreso de los Pueblos nel Centro Oriente colombiano, le infrastrutture delle nostre organizzazioni stanno venendo colpite in modo grave. Senza dubbio è stato scatenato un piano per colpirci in tutti i modi possibili. In questo senso si richiede con urgenza la maggiore unità dentro il nostro movimento e la maggiore solidarietà da parte dei processi sociali e popolari e le organizzazioni di difesa dei diritti umani a livello nazionale e internazionale.

Fatti:

– Nelle ore della notte del 19 gennaio 2022, è stato lasciato un fuoristrada bianco a pochi metri dalla tradizionale casa sede delle organizzazioni sociali del Centro Oriente nel municipio di Saravena.

– Grazie alla prevenzione e all’allerta con cui il movimento si è impegnato a seguito della grave situazione che si presenta dai primi giorni di gennaio, l’accesso alla strada dove si trova la sede era stato bloccato per evitare il parcheggio di veicoli, e questo ha evitato che gli individui che hanno lasciato il fuoristrada con gli esplosivi lo facessero esplodere di fronte alla sede.

– Nonostante ciò, hanno tentato di farlo, ma essendo stati scoperti sono fuggiti sparando contro la sede e coloro che si trovavano lì, e facendo scoppiare il fuoristrada che è esploso danneggiando gravemente l’infrastruttura dell’edificio dove ci sono varie organizzazioni del processo sociale, e la cosa più grave ferendo quattro compagni e compagne, per fortuna senza gravi conseguenze, secondo le informazioni di prima mano, sono stati portati d’urgenza nei centri sanitari più vicini. Gli edifici intorno hanno subito gravi danni.

Chiediamo:

Alle autorità di agire immediatamente per individuare i responsabili di detto attentato e prendere le misure di massima protezione e di prevenzione affinché questi fatti non tornino a presentarsi.

Alla Difensoria del Popolo, di emettere gli allarmi necessari e mettere in funzione tutti i protocolli che si richiedono in questa grave situazione che si prolunga da varie settimane, allo scopo di proteggere la vita e l’integrità di tutta la cittadinanza di Saravena e specialmente dei dirigenti sociali e popolari e delle e dei difensori dei diritti umani, che sono in maggior pericolo.

Alle altre organizzazioni, di serrare le file intorno alla difesa dei diritti umani di tutte le persone, specialmente delle e dei dirigenti sociali, lì nella regione.

Sollecitiamo:

Il movimento sociale e popolare a prestare la più grande solidarietà e a condannare in modo veemente tutte le azioni violente che attentano all’integrità dei nostri compagni e compagne e contro l’infrastruttura costruita collettivamente con anni di sforzi.

Gli attori armati e i responsabili degli attentati, a cessare queste azioni codarde contro civili indifesi, e dirigenti che hanno permesso di costruire un’altra proposta di vita giustamente per mettere fine a questa violenza e vivere in armonia collettiva.

Allo stesso modo chiediamo tutta la solidarietà internazionale, affinché si esiga allo stato colombiano di agire in difesa dei diritti umani e di garantire la vita e l’integrità di coloro che fanno parte delle organizzazioni sociali.

CONGRESO DE LOS PUEBLOS

GRUPPO NAZIONALE DEI DIRITTI UMANI

72ZLIGIE5BHRRJX6ZA6HSY37UY

Da Comitato Carlos Fonseca

Potrebbe interessarti





Fonte: Infoaut.org