253 visualizzazioni

CONTRO LE VESSAZIONE, GLI ABUSI DI POTERE, L’ARROGANZA, LA DISUMANITA’, LE FALSITÀ

I lavoratori del S. Carlo e S. Paolo sono costretti a subire ingiustizie ,vessazioni, abusi di potere, disumanita’, falsità da parte della Direzione Generale , dai Direttori del DIPSA , dai dirigenti . Molti lavoratori sono stati costretti ad andare in altri Ospedali per il clima oppressivo instaurato dall’attuale Direzione .

E veramente odioso che si calpesti la dignita’ delle persone solo per il proprio piacere , il potere .

Facendo insorgere nei lavoratori una serie di danni collaterali per le angherie che subiscono. Costretti a curare con tranquillanti o psicofarmaci Stando quindi lontano dal posto di lavoro (questo è il benessere aziendale)

La direzione sempre di più è costretta a difendersi anche pubblicamente con menzogne e falsità .

1 ) IN TRIBUNALE NELLA DIFESA PER NON RICONOSCERE IL TEMPO DI VESTIZIONE HANNO SCRITTO, CHIAMANDO A TESTIMONE ANCHE LA DIRETTRICE DEL DI PSA

 9 - L'azienda Ospedaliera San Carlo Borromeo non ha mai impartito alcuna specifica disposizione o direttiva ai ricorrenti che prevedesse di indossare una divisa da lavoro per lo svolgimento della prestazione lavorativa e non ha mai irrogato alcuna sanzione disciplinare nei confronti dei ricorrenti o di altri dipendenti che non avessero indossato la divisa.

2) Venerdi’ 10 giugno alla trasmissione 37.2 di radio popolare il dr. Cattaneo direttore sociosanitario intervistato dal conduttore Agnoletto rispondendo ad una domanda sull’informatica ha detto: l’attuale dirigenza non è stata coinvolta nell’indagine ispettiva regionale sull’informatica.

La risposta del Dr. Cattaneo è falsa dovrebbe leggersela bene la relazione finale della commissione d’inchiesta che dal 2019 al 2021 ha consultato gli atti. Relazione inviata anche in Procura e alla Corte dei Conti per gravi irregolarità a loro carico, non rispetto del codice degli appalti, non rispetto di leggi nazionali e regionali.

Facciamo in modo che siano loro ad andarsene!

Facciamo in modo che siano loro ad aver bisogno di tranquillanti e psicofarmaci.

Basta essere succubi della loro arroganza Facciamo nascere la nostra protesta

USI SANITÀ MILANO




Fonte: Usi-cit.org