Notizie anarchiche da oltre 100 collettivi 🏴 RivoluzionAnarchica.it
  en / fr / es / pt / de / it / ca / el

Le notizie da 151 collettivi anarchici sono automaticamente pubblicati qui
Notizie aggiornate ogni 5 minuti

Contro la guerra imperialista e la repressione!


Maggio 19, 2022
Da Sardegna Anarchica
217 visualizzazioni

La guerra imperialista in Ucraina rappresenta un’accelerazione della tendenza alla guerra
interimperialista globale tra USA-UE- NATO e Russia e Cina, per la ridefinizione dell’ordine
mondiale. In questo scontro l’Italia ha assunto un ruolo di primo piano, in ambito UE-NATO, a
fianco degli USA: fornitura di armi e sostegno economico in Ucraina e invio di militari nei paesi
NATO confinanti con l’Ucraina e la Russia, notevole aumento delle spese militari fino al 2% del
PIL. Il tutto accompagnato da una propaganda bellicista a favore della linea di interventismo
militare e anche a sostegno del fantoccio Zelensky.
Questa propaganda bellicista è parte del fronte interno della guerra, così come l’aumento della
repressione contro i proletari che lottano, i movimenti e le avanguardie.
Uno degli esempi più recenti è l’operazione repressiva (11 arresti, di cui tre in carcere) condotta a
Torino contro gli studenti che hanno manifestato il 22/2/2022 per la morte di uno studente
impegnato nel progetto “alternanza scuola-lavoro”.
A fronte di tutto ciò, è più che mai necessario sviluppare una mobilitazione in primo luogo contro
l’imperialismo italiano, la NATO e la UE, contro l’ “economia di guerra” già annunciata dal governo
del banchiere Draghi/PD, che significa soprattutto tagli allo stato sociale (sanità, scuola, casa,
trasporti, ecc) e carovita (aumento delle bollette e dei prezzi) e contro la repressione.
In una situazione in cui la repressione dello Stato agisce a più livelli, in ambito carcerario vengono
colpiti i rivoluzionari prigionieri che resistono e continuano a difendere i propri percorsi
rivoluzionari.
In tal senso, il 5/5/2022 è stato imposto il regime di 41bis al compagno anarchico Alfredo Cospito,
da circa dieci anni in carcere per aver gambizzato l’amministratore delegato dell’Ansaldo Nucleare
di Genova e successivamente anche condannato in appello a vent’anni nel processo nell’ambito
dell’operazione “Scripta Manent”.
E sappiamo bene che cosa significa 41bis: un isolamento completo, ovvero una forma di tortura
finalizzata, nel caso dei rivoluzionari prigionieri, ad ottenere l’abiura e l’accettazione delle
compatibilità borghesi.
Ma il 41 bis non è una novità per i rivoluzionari prigionieri. Infatti 3 compagni, militanti delle BRPCC, dal 2005 ininterrottamente sono sottoposti al 41bis. Questi compagni/e nonostante queste
durissime condizioni detentive continuano a resistere e a mantenere la propria identità politica.
Contro questo regime di isolamento, negli anni passati si è sviluppata una grande mobilitazione
nazionale, con manifestazioni, presidi, assemblee e altre iniziative. Il 24/11/2017, in particolare, si è
tenuto un presidio presso il tribunale e il carcere di l’Aquila, in occasione del processo a carico della
compagna Nadia Lioce, per la lotta che stava conducendo contro il regime di 41bis, a cui è
sottoposta.
A seguito del presidio di L’Aquila, il 18/5/2022 verranno processati 27 compagni/e, a dimostrazione
di come lo Stato procede contro chi si mobilita contro il 41 bis e in sostegno dei rivoluzionari
prigionieri.
Rispetto a questo processo, così come rispetto alla repressione più in generale, bisogna fare fronte
comune per sviluppare una mobilitazione, come parte integrante della lotta più generale contro il
capitalismo e l’imperialismo.
Maggio 2022
Collettivo contro la repressione per un Soccorso Rosso Internazionale
Blog: ccrsri.org

I commenti sono chiusi.




Fonte: Sardegnaanarchica.wordpress.com
Commento Nel Forum


SEGUITECI
SU TWITTER
SEGUITECI
SU MASTODON
SEGUITECI
SU TUMBLR



Sometimes anti social... but always anti fascist
Music for social change not profit
Anarchy AK47
The people united will never be defeated
In a time of universal deceit telling the truth is a revolutionary act (George Orwell)
Consume
Anti fascist action giessen asozial
No gods - no masters - no slaves
Nestor Makhno



Iscriviti alla nostra newsletter
Ricevi le notizie più rilevanti nella tua casella di posta una volta alla settimana
Holler Box

Anarchist news | Noticias anarquistas | Actualité anarchiste | Anarchistische Nachrichten | Notícias Anarquistas | Notizie anarchiche | Notícies anarquistes | Αναρχική Ομοσπονδία

Tutti i contenuti provengono da siti web esterni. Le opinioni sono quelle dei contributori e non sono necessariamente approvate da Rivoluzioneanarchica.it o dai suoi partner. [Nota legale]