Luglio 2, 2021
Da Notav
61 visualizzazioni

La marea si alza contro il meeting della finanza!

We are the tide, you are only (G)20 | mobilitazione nazionale, partecipiamo alla manifestazione!

Organizzazione pullman per Venezia dalla Valsusa e da Torino

BUSSOLENO: Partenza alle ore 4.30 in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto (piazza del mercato)
Prenota il tuo posto! Chiama subito!
Mimmo: 347/2782814

TORINO: Partenza alle ore 5.30 davanti al Cimitero Monumentale
Prenota il tuo posto! Chiama subito!
Francesca: 349/4227403

Come Movimento No Tav saremo alla manifestazione nazionale contro il G20 della Finanza che si terrà a Venezia dal 7 all’11 luglio.
Un’altra volta i potenti della Terra si siedono a discutere di politiche economiche che ricadranno sulle nostre vite, dopo un anno e mezzo di pandemia, siamo ancora più convinti che i fondi economici vadano distribuiti prima di tutto ai territori che con difficoltà resistono alla crisi sanitaria e sociale che stiamo attraversando. Siamo stanchi di vivere in un mondo dove un piccolo gruppo di persone decide in che modo dobbiamo vivere le nostre vite e con quali briciole dobbiamo campare.

Mentre centinaia di migliaia di persone hanno perso il lavoro e le strutture sanitarie sono state via via chiuse e smantellate, in Valsusa il cantiere Tav di Chiomonte è stato tra i primi a riprendere il proprio lavorio devastante e distruttivo. A distanza di un anno un nuovo scempio economico e ambientale è stato portato avanti, ad aprile, con l’occupazione militare a San Didero per la costruzione di un fortino del valore di 5 milioni di euro, che servirà a contenere il futuro autoporto, che servirà solamente ad alimentare il trasporto su gomma.

Siamo certi che quei fondi siano necessari alle nostre strutture sanitarie, come alle scuole e alle opere di messa in sicurezza dei territori che ogni giorno viviamo, siamo esausti che ogni volta che ci troviamo davanti ad un temporale siamo costretti a sperare che le strade e i ponti reggano perché i fondi continuano ad essere spesi per una grande opera mortifera e costosissima che continua ad ingrassare solo un piccolo nucleo di persone, a discapito delle esigenze e dei bisogni primari di tutte e tutti.
Per queste ragioni parteciperemo alla mobilitazione nazionale a Venezia.

L’iniziativa, inoltre, sarà la prima tappa della Carovana per la Salute dei Territori, un percorso a tappe che attraverserà tutta Italia, tra nord e sud, per raccogliere e costruire quel dissenso necessario per conquistare quel futuro che vogliamo libero dalle devastazioni ambientali, dallo sfruttamento dell’uomo sull’uomo, per una vita dignitosa per tutte e tutti.
Partiamo insieme e muoviamoci verso la Laguna certi delle nostre importanti ragioni perché insieme possiamo davvero fare la differenza!
Avanti No Tav!

——————————————-
La marea si alza contro il meeting della finanza!
We are the tide, you are only (G)20 | mobilitazione nazionale, Sabato 10 luglio H 14.30 Venezia ( luogo in fase di definizione ).

Dal 7 all’11 luglio i ministri della finanza dei 20 paesi più industrializzati si incontreranno all’Arsenale di Venezia per il meeting del G20 dedicato alla finanza.

Di fronte alle numerose crisi sistemiche che si sommano, ultima quella della pandemia, un sintomo della più vasta crisi climatica, il G20, che rappresenta gli stati con le economie più importanti a livello planetario, vorrebbe ricondurre il mondo alla regola neoliberale che ha eliminato i diritti dal suo vocabolario, costruendo un divario sempre maggiore tra ricch* e pover*.
Convint* che un cambio radicale di rotta passi attraverso l’autoorganizzazione e la presa di parola di chi è abituato a pagare i costi di ogni crisi, non possiamo esimerci dal far sentire la nostra presenza a Venezia in quei giorni.

La manifestazione accoglierà i temi, le performance e le pratiche di tutte le realtà che hanno aderito alla piattaforma “We are the tide. You are only G(20)”.
In una città militarizzata, in cui la zona rossa viene applicata indiscriminatamente non solo in prossimità dei luoghi fisici in cui si tiene il summit, ma all’intero centro storico, dare voce e forma a un’alternativa dal basso, alle rivendicazioni di chi da anni subisce le scelte di una manciata di ministri e governatori delle banche è fondamentale, dare una risposta che sia all’altezza della violenza delle politiche finanziarie globali è urgente.

La giornata di mobilitazione sarà preceduta da un appuntamento di discussione il 9 luglio i cui dettagli verranno comunicati il prima possibile.
Ci vediamo in tant* a Venezia, opponiamo alla loro sfilata la nostra marea!

Segui l’evento della mobilitazione nazionale contro il G20 della Finanza: https://bit.ly/G20FINANZAVENEZIA




Fonte: Notav.info