Dicembre 21, 2021
Da Il Manifesto
54 visualizzazioni


Dj Fastcut torna in pista e confeziona la terza edizione della sua interessante e famosa serie Dead Poets (Poeti Estinti). Anche questa volta non mancano i nomi noti della scena, da Frankie Hi Nrg a Murubutu, passando per Suarez, Tormento, Clementino e Mattax. Ma ci sono anche fughe in altri ambiti e campi con le collaborazioni con Willie Peyote, Caparezza, Davide Shorty e Roy Paci. Poi spazio alle promesse dell’hip hop italiano, troviamo tre artisti giovani usciti vincitori dal contest organizzato dallo stesso Fastcut, incentrato sull’esibizione dal vivo e svoltosi a Roma lo scorso luglio. I tre sono Keto, Chef e Loze.

UN TOTALE di 17 tracce da ascoltare a tutto volume con i migliori Ghetto Blaster come con ogni sistema di riproduzione, hip hop old school che si mescola con nuove sonorità, un disco rap che certo non scontenterà gli amanti del genere di lunga data così come i più freschi ascoltatori. Un lavoro che non tradisce aspettative e attesa e che si prepara a scaldare le serate su e giù nella penisola con il tour di presentazione che si sta preparando assieme all’uscita del disco.




Fonte: Ilmanifesto.it