Febbraio 2, 2021
Da Radio Blackout
175 visualizzazioni

GameStop è una catena di supermercati specializzata in giochi elettronici. Oggetto di una speculazione al ribasso, è stata “salvata” da una contromossa “dal basso” di persone che si sono iscritte a piattaforme di trading on line come Robinhood.
Su questa vicenda è stata costruita la narrazione sulla possibilità di una “democrazia” del mercato azionario, dove i pesci piccoli, unendosi, ingoiano quelli grandi. Ma è proprio così? Gli squali di Wall Street sono stati sconfitti dai peones della finanza? In questa vicenda emerge il ruolo di ben 9 grossi pescecani, che hanno fatto bingo con l’affare GameStop.
Ne abbiamo parlato con l’economista Francesco Fricche.

Ascolta la diretta:





Fonte: Radioblackout.org