Ottobre 29, 2021
Da Il Manifesto
132 visualizzazioni


Un assaggio per rinfrescare la brillantezza del Don Chisciotte di Nureyev è godibile già da settimana scorsa sull’account youtube del Teatro alla Scala, complice il World Ballet Day che ha portato sul web compagnie da tutto il mondo. La scelta di mettere online le prove in sala di uno dei titoli più virtuosistici del repertorio scaligero (ma da non perdere sono, sempre online, anche le prove della creazione prossima di Philippe Kratz, Solitude Sometimes) si lega alla tre giorni che comincia stasera al Teatro degli Arcimboldi: quattro repliche del Don Chisciotte, attraverso le quali il direttore del Corpo di Ballo Manuel Legris, che tanto lavorò all’Opera di Parigi con Nureyev, presenta al pubblico la conformazione attuale della compagnia con conferme e debutti al suo arco. Se ad aprire le danze stasera è la smagliante e collaudata coppia di primi ballerini formata da Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko, che già in passato ha danzato con successo il balletto, domani pomeriggio toccherà alla new entry Alice Mariani trasformarsi nella bella Kitri: entrata alla Scala da solista grazie all’audizione estiva presieduta da Legris, Mariani torna nella Milano in cui si diplomò, dopo una carriera cresciuta al Semperoper Ballet di Dresda. Il ruolo di Kitri è d’altronde da prima ballerina come quello del suo partner Basilio, che Nureyev coreografò per sé con il guizzo e la verve interpretativa che ne fecero un dio della scena. Con Mariani ad affrontare la sfida il neo solista Mattia Semperboni, alla sua prima volta nel ruolo.

DOMANI SERA si torna in scena con il primo ballerino Claudio Coviello, noto per la sua inconfondibile musicalità, nella parte del barbiere Basilio in coppia con Nicoletta Manni che danza nuovamente Kitri al posto di Virna Toppi, infortunata. Si chiude domenica pomeriggio con un altro cast atteso: insieme alla prima Ballerina Martina Arduino debutta nel ruolo di Basilio il neo primo ballerino Nicola Del Freo, altro artista su cui a ragione punta Legris. Tra gli altri ruoli di spicco la Regina delle Driadi con Maria Celeste Losa in alternanza con Gaia Andreanò, Amore con Agnese Di Clemente e Camilla Cerulli, il Torero Espada con Marco Agostino e Christian Fagetti. www.teatroarcimboldi.it




Fonte: Ilmanifesto.it