Ottobre 26, 2021
Da Radio Blackout
81 visualizzazioni


Dal 18 al 24 ottobre si è svolta Steadfast Noon 2021: vi hanno preso parte numerosi cacciabombardieri e aerei radar e tanker. I war games hanno simulato le operazioni di mobilitazione aerea e rifornimento armi in vista di una guerra nucleare. Le due principali basi operative di Steadfast Noon sono Aviano (Pordenone) e Ghedi (Brescia) dove sono ospitate le testate nucleari tattiche B-61 aggiornate e potenziate per poter essere utilizzate dai nuovi cacciabombardieri F-35 “Lighting II” acquistati da diversi paesi NATO ed extra-NATO. Italia in testa. Gli F35, destinati al mercato europeo, sono prodotti dalla Lookeed Martin in Joint venture con l’Alenia, del gruppo Leonardo. Nello stabilimento di Cameri, 5 chilometri da Novara, Alenia produce i cassoni alari li assembla con i pezzi prodotti negli Stati Uniti. Lookeed Martin ed Alenia parteciperanno alla convention “Aerospace and defence Meetings”, che si svolgerà a fine novembre a Torino e contro la quale sono previste numerose iniziative, tra cui un corteo il 20 novembre ed una contestazione il 30 novembre.
Ne abbiamo parlato con Antonio Mazzeo, antimilitarista, blogger e insegnante

ascolta la diretta:





Fonte: Radioblackout.org