Gennaio 11, 2023
Da Radio Ondarossa
153 visualizzazioni

OCCUPATO IERI IL TETTO DEL COMUNE(PALAZZO VECCHIO) IN SOLIDARIETÀ AD ALFREDO COSPITO.

FUORI ALFREDO DAL 41 BIS

In solidarietà con la lotta del prigioniero politico Alfredo Cospito ormai a più di 80 giorni di sciopero della fame contro la tortura del 41 bis e dell’ergastolo ostativo, abbiamo occupato palazzo vecchio per prenderci un canale diretto di comunicazione: il 19 dicembre il tribunale di sorveglianza di Roma ha confermato questo regime di tortura, firmando di fatto, la condanna a morte per Alfredo. Questi giorni sono decisivi per le sue condizioni e non possiamo stare a guardare mentre lo Stato lo lascia morire. Abbiamo preso il tetto del comune per fare sentire la sua voce. Non ci potete più ignorare. Non potete più censurare la solidarietà che sta alzando la testa ..

Per la libertà di tutti e tutte! Perché non ci strappino anche la dignità! Perché non si muoia più di stato. Contro le galere e il mondo che ne ha bisogno!

Quello che chiediamo è molto semplice:

  • Abolizione del regime di 41 bis
  • Declassamento immediato di Alfredo Cospito dal 41 bis
  • La condanna dei mandanti e degli esecutori della strage dei 14 detenuti compiuta a marzo 2020 nelle carceri italiane

Ne parliamo con una compagna di Firenze che ci aggiorna sugli sviluppi dopo la giornata di ieri.

Fuori tuttx dal 41 bis




Fonte: Ondarossa.info