Ottobre 28, 2022
Da Inferno Urbano
228 visualizzazioni

Diffondiamo la dichiarazione di inizio dello sciopero della fame del compagno Ivan Alocco rinchiuso nel carcere di Villepinte (Francia) in appoggio alla lotta iniziata da Alfredo Cospito.

Da qualche giorno, in Italia, il compagno anarchico Alfredo Cospito é in sciopero della fame contro il fatto di essere stato sottomesso al 41 bis, la “prigione speciale”. Ancora una volta, Alfredo sta lottando anche per tutti e tutte noi.  Affinché non ci rassegniamo alla repressione crescente come ad una  fatalità.  Anche se la mia situazione é lungi dall’essere comparabile alla sua, sono al suo fianco. Essendo rinchiuso, i miei margini di manovra sono limitati. Giovedì 27 ottobre, comincio quindi uno sciopero della fame in solidarietà con la sua lotta.

Sono conscio del fatto che il mio gesto é solo simbolico e non so quanto tempo potrò tenere. Ma spero che questo piccolo gesto potrà aiutarlo nella sua determinazione. E che la determinazione di tutti noi possa trasformarsi in azione.

A testa alta!

Viva l’anarchia!

Facciamo sentire la nostra solidarietà a Ivan!

Per scrivergli:
Ivan Alocco
n. d’écrou: 46355
M. A. de Villepinte
40, avenue Vauban
93420 – Villepinte
France




Fonte: Infernourbano.altervista.org