Novembre 8, 2022
Da Radio Blackout
174 visualizzazioni

A Campi Bisenzio, vicino a Firenze, lunedì 7 novembre è stato fatto un presidio fuori dalla ex GKN, fabbrica in lotta ormai da oltre un anno.
“Giù le mani da GKN, una fabbrica la cui dignità è a disposizione di un intero paese”, scrive il collettivo di fabbrica in un documento che chiama alla mobilitazione e alla solidarietà. Dalle 8 di ieri mattina, infatti, la proprietà aveva previsto l’inizio della smobilitazione dei macchinari dentro la fabbrica.
L’azienda parla di macchinari “inutilizzati”, mentre gli operai GKN ritengono che si tratti di un primo passo per la smobilitazione totale del sito produttivo, oltre che un modo per fiaccare la protesta. Almeno 300 persone hanno risposto ieri mattina all’appello presentandosi al presidio permanente che intende impedire l’ingresso di eventuali camion.
Lo stesso giorno Cobas lavoro privato, Cub Firenze e Usb lavoro privato hanno proclamato lo sciopero come gesto di solidarietà e sostegno alla lotta degli operai.

Ne abbiamo parlato con Paola della Cub Firenze

Ascolta la diretta:





Fonte: Radioblackout.org