Giugno 29, 2022
Da Notav
221 visualizzazioni

Pubblichiamo il primo di una serie di video interviste sugli effetti del cambiamento climatico in Valsusa.
In questo contributo, l’agronomo Luca Cavallo ci racconta di come questa situazione stia condizionando gravemente anche tutta la sfera agricola sotto vari aspetti. La siccità che misuriamo in questi giorni non è che uno degli effetti diretti dei cambiamenti climatici che stanno accadendo e che si prospettano per il prossimo periodo.

Vanno fatte delle scelte concrete e importanti per la salvaguardia di tutte e tutti e ancora una volta spetta alle persone pretendere che si predispongano misure di contenimento necessarie alla tutela del futuro del Pianeta su cui prima di tutto siamo ospiti e in quanto tali è fondamentale avere rispetto delle risorse che, come ormai è chiaro, non sono infinite.

Il Movimento No Tav sono anni che sostiene che grandi opere come il Tav Torino – Lione producono una quantità di spreco dannoso di acqua ed energie, tali da incidere sul fabbisogno territoriale, motivo per cui non smetteremo mai di dire che questa opera ecocida va fermata!




Fonte: Notav.info