Novembre 20, 2022
Da Inferno Urbano
191 visualizzazioni

Durante la marcia per l’anniversario del 17 novembre nel centro di Atene sono state lasciate delle scritte in solidarietà con Alfredo Cospito e contro il regime del 41 bis. Una scritta è stata lasciata sullo storico edificio della Banca Nazionale di Grecia, mantre l’altro proprio davanti all’ambasciata italiana, nonostante la presenza massiccia della polizia in tenuta antisommossa che seguiva il blocco antiautoritario e anarchico.

Appello al raduno davanti l’ambasciata italiana mercoledì 30/11 alle 18.30 ad Atene

Il 1° dicembre il tribunale deciderà se il compagno Alfredo Cospito, in sciopero della fame, potrà uscire dal regime del 41 bis, mentre il 5 dicembre si terrà l’udienza per il ricalcolo della pena contro di lui e la compagna Anna Beniamino, ai sensi dell’articolo 285.

Come “Assemblea di solidarietà con i militanti imprigionati, fuggitivi e perseguitati”, siamo solidali con la sua lotta e invitiamo tutti a riunirsi in solidarietà con Alfredo Cospito il 30 novembre, alle 18.30, presso l’Ambasciata italiana ad Atene.

IL REGIME DEL 41 BIS È TORTURA

SOLIDARIETÀ AD ALFREDO COSPITO E AGLI ALTRI COMPAGNI IN SCIOPERO DELLA FAME

FINO ALLA DISTRUZIONE DELL’ULTIMA PRIGIONE

Anarchici

Fonte: athens.indymedia.org via actforfree.noblogs.org

Traduzione: Inferno Urbano




Fonte: Infernourbano.altervista.org