Aprile 12, 2022
Da Radio Blackout
201 visualizzazioni

Antonio Mazzeo, che ha partecipato alla Carovana pacifista in Ucraina, ci racconta del viaggio, degli incontri, del clima difficile che si respira a Leopoli. La città non è stata bombardata ma ospita 200.000 profughi ed è luogo di transito per quelli che decidono di passare la frontiere con la Polonia. I manifesti di guerra affissi ovunque mettono in mostra tutti i più violenti cliché della propaganda bellica, del nazionalismo più sfrenato.
Con Antonio abbiamo anche capire di più anche del sistema AGS Alliance Ground Surveillance, il sistema avanzato di sorveglianza terrestre dell’Alleanza Atlantica basato su cinque grandi droni d’intelligence, divenuto pienamente operativo a Sigonella. Questa tecnologia, basata su grandi droni spia, che consente di migliorare il controllo sulle operazioni militari russe in Ucraina, proiettando direttamente l’Italia sullo scenario di guerra.
Ascolta la diretta:




Fonte: Radioblackout.org