Novembre 21, 2020
Da Ricercatori Senza Padroni
26 visualizzazioni


stiticfn

Il 30 ottobre 2020 si sono ritrovati a Bologna in piazza, le merde fasciste, uscite apposta dalle fogne per infiltrarsi nei movimenti antifascisti come fecero anche negli anni ’70, quando venivano pagati dallo stato (dagli sbirri e dai servizi segreti), per annientare il movimento antifascista (stategia della tensione).

I fasci venivano pagati per fare le stragi di stato e incolpare poi il movimento antifascista
.

Ma il gioco sporco ormai Ăš vecchio e noi antifascisti dovremmo darci piĂč da fare per smascherare le merde e ricacciarli nelle fogne da dove provengono.

Abbiamo una Costituzione antifascista, ma con la scusa del centrodestra, questi servi senza scrupoli, già dal 1945 si sono riciclati!! E’ questo il vero problema!! I partigiani bianchi, che hanno fondato dopo il ’45 il centrodestra di Andreotti (il gobbo perchù portava sfiga), firmarono il patto anticomunista chiamato Patto Atlantico firmato nel 1949, che prevedeva diversi piani militari, istituiti apposta per annientare il movimento antifascista!!

https://rivoluzioneanarchica.it/wp-content/uploads/2020/11/c3999-antifa-bmp.jpg

I piani militari prevedevano stragi di stato (stragi di civili innocenti) e colpi di stato, per imporci di nuovo la dittatura militare cattofascista.

Ricordiamoci del compagno anarchico Giuseppe Pinelli, incolpato anche se era innocente, per la strage di piazza Fontana avvenuta nel 1969, e ucciso in questura dagli sbirri infami (CocĂČ, Cucuzzo e Cacamucazz, tutti parenti della mafia e di mammasantissima – massomafia piduista), perchĂš dichiarava che la strage di piazza Fontana era stata fatta e organizzata dallo stato fascista.

La sfilata del 30 ottobre ù proseguita fino a piazza VIII Agosto e c’erano circa 200 persone che cantavano Fratelli d’Italia!! Che sfigati questi nazionalisti trogloditi col cervello atrofizzato e limitato.

Questi fasci ci hanno rotto i coglioni!! Avrebbero dovuto estinguersi e invece lo stato cattofascista ce li ha di nuovo imposti, per riusarli come braccio armato!! E noi ne paghiamo le conseguenze: meglio ribellarci prima di lasciargli troppo spazio. E’ ora di bruciare le sedi fasciste, ma con loro dentro!!

Lo stato ha tutte le convenienze a riciclarli e pagarli, per annientare il movimento (utopista) antifascista!! Ma noi non stiamo al gioco e, attraverso l’informazione e l’azione diretta, cercheremo di annientarli, affinchù il sacrificio delle partigiane e dei partigiani anarchici e comunisti, non sia stato vano.

https://rivoluzioneanarchica.it/wp-content/uploads/2020/11/Pinelliassassinato-manifesto.jpg

Ricordiamoci delle stragi di stato compiute dai fasci e dai loro compari sbirri (servizi segreti):

Tra il 1968 e il ’74 in Italia furono compiuti 140 attentati elenchiamo i piĂč importanti:

Il 25 aprile 1969 scoppia una bomba al padiglione FIAT della Fiera di Milano, provocando diversi feriti gravi, un’altra bomba invece viene ritrovata all’Ufficio Cambi della Stazione Centrale.

Il 9 agosto vengono fatte scoppiare 8 bombe su diversi treni, che provocano 12 feriti.

Strage di Piazza Fontana: 12 dicembre 1969, una bomba esplose all’interno della sede della Banca Nazionale dell’Agricoltura, provocando 17 vittime e 88 feriti, nello stesso giorno viene trovata una seconda bomba nella sede milanese della Banca Commerciale Italiana, in piazza della Scala, mentre altre 3 bombe esplosero a Roma: una nel passaggio sotterraneo che collega l’entrata di via Veneto della Banca Nazionale del Lavoro con quella di via di San Basilio (13 feriti) e altre due nei pressi dell’Altare della Patria (4 feriti).

Strage di Gioia Tauro: 22 luglio 1970, 6 morti e 60 feriti.

Strage di Peteano (gli sbirri si ammazzano anche tra di loro): 31 maggio 1972, una Fiat 500 imbottita di esplosivo esplose nei pressi di Peteano, in provincia di Gorizia, uccidendo 3 carabinieri e ferendone altri 2.

Strage alla Questura: 17/5/1973, il sedicente anarchico Gianfranco Bertoli (amico dell’altrettanto infiltrato Mario Merlino), lanciĂČ una bomba a mano sulla folla durante una cerimonia davanti alla Questura di Milano, provocando 4 vittime e una quarantina di feriti.

Dal 30/4/1974 al 26/5/1975, una serie di esplosioni provocano un morto e 20 feriti a Savona.

Strage di Piazza della Loggia: 28/5/1974, durante una manifestazione sindacale a Brescia, una bomba nascosta in un cestino portarifiuti uccise 8 persone e fece un centinaio di feriti.

Strage dell’ Italicus: Il 4 agosto 1974, una bomba esplose sul treno Italicus all’uscita della galleria, nei pressi di San Benedetto Val di Sambro, in provincia di Bologna, provocando 12 vittime e 105 feriti.

Strage di Bologna: 2 agosto 1980, una bomba esplose nella sala d’aspetto della stazione di Bologna provocando 85 morti e 200 feriti.

Strage del Rapido 904: 23 dicembre 1984, una bomba esplose su una carrozza del Rapido 904, presso la galleria dell’Appennino a San Benedetto Val di Sambro, provocando 17 morti e piĂč di 260 feriti.

Ora facciamo invece l’elenco dei colpi di stato pianificati per imporci la dittatura militare:

Piano Solo 1964: organizzato dal generale dei carabinieri Giovanni de Lorenzo, capo del SIFAR e da Edgardo Sogno, partigiano bianco.

Golpe borghese 1970: 7 e 8 dicembre 1970, organizzato dal principe Junio Valerio Borghese.

Colpo di stato Rosa dei venti: 1973, organizzato da un servizio segreto occulto, l’antenato di Gladio.

Golpe Bianco: 1974, organizzato dal monarchico e partigiano bianco Edgardo Sogno (ex PLI) e dal repubblicano Randolfo Pacciardi.

Ricordiamoci chi sono i 12 Paesi che hanno aderito al Patto anticomunista firmato nel 1949, e che fonderanno anche la Nato e organizzeranno la guerra fredda contro chi non stava al loro gioco di potere ambiguo e prepotente: Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Francia, Italia, Portogallo, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Danimarca, Islanda, Norvegia.

In seguito vi aderirono anche: Grecia (1952), Turchia (1952), Germania Ovest (1955), Spagna (1982), Polonia (1999), Rep. Ceca (1999), Ungheria (1999), Bulgaria (2004), Estonia (2004), Lettonia (2004), Lituania (2004), Romania (2004), Slovacchia (2004), Slovenia (2004), Albania (2009), Croazia (2009), Montenegro (2017), Macedonia del Nord (2020).

In Italia abbiamo ben 56 basi militari con tanto di armi nucleari: hai voglia a fare l’ecologista


A proposito, cosa ne pensate del dannunziano ex brigatista Morucci, che nel 2009 andĂČ nel ‘centro sociale’ di Casapound, per presentare un suo libro intitolato “Patrie galere”?

Via, via, fascisti e polizia!! Tutti nelle fogne dovete ritornare!!

Chi controlla il controllore? Già si domandava Shakespeare nel 1580


Questi criminali disumani controllano noi, Utopisti e Sognatori, quando i veri terroristi (oggi anche a livello giudiziario), sono sempre stati loro!! Basta Stragi di Stato!! Basta dittatura militare!! Basta repressione!!

Religione vuol dire speculazione e guerra tra poveri!!

La religione cristiana ha costruito una banca mondiale con le speculazioni sulle disgrazie dei poveri: invece di distribuire il benessere e alzare il livello culturale della povera gente, ha preferito accumulare denaro in una banca mondiale chiamata IOR!! Vergogna!!

Basta guerra tra poveri!! basta religioni!!

Basta potere di destra e di sinistra!

Anarchia: l’unica via!!

Noi, che paghiamo un caro prezzo per ogni soffio

di aria pura e fresca, dobbiamo stare in guardia

contro la tendenza a incatenare il futuro.

Emma Goldman

Cultura dal basso contro i poteri forti

Rsp (individualitĂ  Anarchiche)




Fonte: Ricercatorisenzapadroni.noblogs.org