209 visualizzazioni

Prosegue la raccolta di contributi che abbiamo aperto in piena pandemia per condividere la possibilità di supportare le spese di Vag61, viste le difficoltà di autofinanziamento legate alle restrizioni anti Covid a cui si sono aggiunti, nel frattempo, gli odiosi rincari sulle utenze e sui prezzi. Questa volta ci fa molto piacere poter segnalare la significativa donazione che abbiamo ricevuto dal Centro Sociale della Pace del Pratello, che ha deciso così di sostenere la sopravvivenza dei progetti e delle attività che in via Paolo Fabbri 110 alimentano ogni giorno percorsi di autogestione, autoproduzione e mutualismo.

A pochi giorni dal 25 aprile, le strade ribelli del Pratello e della Cirenaica si incontrano per dimostrare, una volta di più, che la solidarietà è la ricchezza più grande ed è più forte delle avversità. Un grande grazie al Centro Sociale della Pace!

Vag61 – Spazio libero autogestito





Fonte: Vag61.noblogs.org