120 visualizzazioni


Il compagno Dimitris Chatzivasileiadis è stato arrestato (Salonicco, Grecia, 09.08.2021)

Secondo le autorità, l’arresto è avvenuto a Salonicco il 9 agosto. Non dobbiamo permettere che ciò accada in queste condizioni. Attendiamo informazioni da chi gli sta vicino (amici, avvocati), in modo che Dimitris non sia lasciato solo nelle mani dello Stato, senza sapere cosa quest’ultimo stia facendo contro di lui.

Solidarietà!

— Aggiornamento del 10 agosto:

Dopo una comunicazione telefonica con il compagno D. Chatzivasileiadis si è appreso che sta bene. Non l’hanno trasferito ad Atene ma lo tengono ancora a Salonicco, dove forse oggi verrà portato davanti a un pubblico ministero. I solidali di Salonicco devono mobilitarsi e rimanere solidali nel caso in cui il compagno venga condotto davanti ad un pubblico ministero o agli inquirenti della città.

— Aggiornamento dell’11 agosto:

Il 9 agosto 2021 il compagno in clandestinità Dimitris Chatzivasileiadis è stato arrestato a Salonicco. Per mandare un messaggio di forza e solidarietà al compagno abbiamo appeso uno striscione ad Atene.

Oggi, 11 agosto, alle ore 10:00 del mattino, al compagno sarà formalizzata l’indagine. Nessuno resta solo nelle mani dello Stato! Tutti alla presenza solidale davanti al tribunale di Salonicco, dalle 10:00.

— Aggiornamento sull’udienza:

Al compagno Dimitris è stata data una scadenza per l’udienza a domani, 12 agosto 2021, alle 11:00 del mattino. Chiamiamo ad una presenza solidale fuori dall’edificio del tribunale di Salonicco.

Solidarietà al combattente D. Chatzivasileiadis.
Fuoco al fuoco del potere!

In solidarietà

Nota di Attaque: Dimitris Chatzivasileiadis è accusato di una rapina e della partecipazione all’Organizzazione di Autodifesa Rivoluzionaria [Οργανισμός Επαναστατικής Αυτοάμυνας, OEA]. Il 23 aprile di quest’anno, Vaggelis Stathopoulos è stato condannato a 19 anni, Dimitris Chatzivasileiadis, imputato in contumacia, a 16 e un terzo imputato a 10.

[Aggiornamenti pubblicati da actforfree.noblogs.org e attaque.noblogs.org, traduzione pubblicata in malacoda.noblogs.org].




Fonte: Malacoda.noblogs.org