Gennaio 12, 2023
Da Radio Ondarossa
221 visualizzazioni

Nella puntata abbiamo parlato di:

Josè Tralcal che torna nel Cet dopo la revoca immotivata degli arresti domiciliari. Chiara la pressione della famiglia Luchsinger su questo caso e l’accanimento giudiziario anche del ministero dell’interno che si è posto come querelante al processo. 

I prigionieri politici Mapuche della CAM in sciopero della fame da 46 giorni nelle carceri di Valdivia e Concepciòn chiedono il trasferimento di due prigionieri al Cet. Si monta un accampamento fuori dal carcere per accompagnarli.

E’ iniziato il 3 gennaio il processo ai sicari di Puga Matte responsabili dell’omicidio di Emilia Milen, la nostra compagna Bau. Abbiamo fatto la sintesi di alcuni audio che ci hanno mandato con il racconto quotidiano delle giornate e delle udienze che continueranno ancora nelle prossime settimane. Si possono seguire i report su LA ZARZAMORA – Medio de comunicación Libre Feminista Ácrata y Antiespecista

In chiusura, traducendo il comunicato della Coordinadora 18 de Octubre, abbiamo letto in sintesi quale farsa sia stata la mossa dell’indulto presidenzale da parte del presidente Boric, che sebbene abbia riportato in libertà 13 prigionieri della rivolta, non li assolve dai reati, rendendoli vulnerabili in futuro dal punto di vista giuridico, e  li obbliga alla firma mensile per lungo tempo. In  questo si concretizzano tante parole e promesse?




Fonte: Ondarossa.info