40 visualizzazioni


Ieri, 11 settembre, presidio al Nettuno in sostegno alla “coraggiosissima resistenza” nel paese asiatico oggi controllato dai Talebani. “La rete nazionale che si sta costituendo proseguirà la sua azione con iniziative future”, assicurano le realtà promotrici.

12 Settembre 2021 – 18:04

A Bologna, ma in contemporanea anche a  Milano, Roma, Trieste, Messina, Fiumincino, Fano, Napoli e Monselice. Ieri, 11 settembre, è stata una giornata di piazza per esprimere “sostegno alle donne afgane e alla loro coraggiosissima resistenza”, promossa da Coordinamento italiano sostegno donne afgane (Cisda), attivo dal 2004. In piazza Nettuno, con cartelli e striscioni, a sostenere l’iniziativa c’erano associazione Orlando, Donne in Nero, Associazione Armonie, Unione Donne Italiane, COSPE Onlus Bologna, Associazione Mondo donna, Associazione Rose Rosse (Castel Maggiore), Associazione Lesbiche Bologna, Rete Women (Forlì), Casa delle donne per non subire violenza, Malala (Anzola dell’Emilia), Mujeres Libres e Non Una di Meno. Durante l’iniziativa sono state lette poesie di scrittrici afghane. “La rete nazionale che si sta costituendo proseguirà la sua azione con iniziative future”, assicurano le realtà promotrici.




Fonte: Zic.it