Maggio 6, 2021
Da Notav
11 visualizzazioni


Ieri sera i e le No Tav si sono dat* appuntamento al nuovo presidio di San Didero per l’appuntamento settimanale dell’apericena.

Questo appuntamento è nato, insieme ad altri  per presidiare la zona adiacente al cantiere, ormai militarizzata da diverse settimane.

Durante l’iniziativa gli e le attivist* hanno deciso di bloccare il cambio turno delle forze dell’ordine, obbligando uomini e mezzi a tentare metodi alternativi per raggiungere il piazzale del baraccone. Dimostrando ancora una volta la volontà di cacciare le truppe di occupazione e la rivendicazione a circolare liberamente sui nostri territori!

Dopo questo primo momento, in divers* si è partiti per una passeggiata tra i campi, per raggiungere questo nuovo devastante cantiere aggirando e mettendo in ridicolo l’impianto di sicurezza da 5 miliardi,

posto a difesa del fortino che ben conosciamo ormai.

È iniziata un’altra stagione di battiture e resistenza in Valle di Susa.

Avanti No Tav!




Fonte: Notav.info