Ottobre 25, 2022
Da Radio Blackout
210 visualizzazioni

Mosca e Washington si scambiano inquietanti minacce di escalation bellica. La NATO gioca alla guerra nucleare nei cieli di mezza Europa. Ha preso il via lunedì 17 ottobre l’esercitazione “Steadfast Noon” (Mezzogiorno costante) a cui partecipano le aeronautiche militari di 14 paesi dell’Alleanza Atlantica con oltre 60 cacciabombardieri di quarta e quinta generazione, aerei di sorveglianza e intelligence e velivoli cisterna per il rifornimento in volo. “L’esercitazione che si concluderà il prossimo 30 ottobre è un’attività di addestramento ricorrente e di routine è non è legata a nessuno degli eventi mondiali odierni”, prova a tranquillizzare l’ufficio stampa della NATO che però aggiunge che “le forze aeree alleate eserciteranno le proprie capacità di deterrenza nucleare nell’Europa nord-occidentale, in particolare in Belgio, paese ospitante, il Mare del Nord e il Regno Unito”. Ai war games saranno presenti pure due bombardieri strategici B-52 a lungo raggio di US Air Force provenienti dalla base di Minot, North Dakota.
Nel frattempo a Sigonella viene sottoscritto un contratto milionario per potenziare il Comando della task force aeronavale USA nel Mediterraneo.
Ne abbiamo parlato con Antonio Mazzeo, insegnante, antimilitarista, blogger

Ascolta la diretta:





Fonte: Radioblackout.org