175 visualizzazioni

Nella giornata contro la violenza maschile verso le donne e di genere da piazza dell’Unità torna a levarsi l’urlo “altissimo e feroce” di Non Una Di Meno: “Importante tornare con i nostri corpi nello spazio pubblico”. Dal presidio anche solidarietà per Eddi e Nasrin Sotoudeh.

25 Novembre 2020 – 21:50

Stamattina il blitz a Confindustria, lo sciopero con presidio alla Yoox, gli striscioni apparsi in tutta la città. Poi, in serata, a Bologna la giornata internazionale contro la violenza maschile verso le donne e la violenza di genere prosegue con l’appuntamento in piazza dell’Unità “Se ci fermiamo noi si ferma il mondo” promosso da Non Una Di Meno: “Siamo il grido altissimo e feroce di tutte quelle donne che più non hanno voce” è l’urlo che, letteralmente, si leva dalla manifestazione femminista e transfemminista. “Abbiamo deciso di chiamare comunque una piazza, consapevoli del momento e del contesto in cui siamo- dice Laura di Nudm a Zic- ma proprio perchè le condizioni in questo momento sono diverse rispetto all’8 marzo, quando invece abbiamo deciso di non scendere in piazza, abbiamo pensato che fosse importante tornare con i nostri corpi nello spazio pubblico. E abbiamo comunque lanciato varie campagne sui social per permettere anche a chi non può o non si sente tranquilla a partecipare in presenza di far sentire comunque la propria voce”. Il programma della manifestazione prevedeva un “urlo muto”, ovvero “una performance fatta anche l’anno scorso a Roma- racconta Laura- un momento liberatorio per tutte noi, per dare sfogo alla rabbia che continuiamo ad avere nonostante tutto”. Poi microfono aperto per interventi e testimonianze. “Ci tenevamo e siamo contente di esserci, anche quest’anno, nonostante non siamo riuscite ad andare a Roma per la grande manifestazione nazionale che da quattro anni ci vede lì”, dice ancora Laura. Tra i tanti striscioni e manifesti portati in piazza, alcuni sono stati dedicati alla richiesta di libertà per Eddi e per Nasrin Sotoudeh.

> Ascolta Laura di Nudm ai microfoni di Zic:


> Le altre foto della piazza:

25N - Se ci fermiamo noi si ferma il mondo!

> Nel video la conclusione dell’urlo muto:




Fonte: Zic.it