72 visualizzazioni

È tutta la regione a non respirare: sono ormai due settimane che le polveri sottili superano ovunque le soglie e le misure emergenziali vengono prorogate di giorno in giorno.

25 Gennaio 2022 – 12:39

Province emiliano-romagnole tutte da “bollino rosso”, nel bollettino regionale sulla qualità
dell’aria: i provvedimenti di emergenza attivati dallo scorso 13 gennaio resteranno in vigore almeno fino a domani, prossima giornata di controllo.

Ciò avviene in virtù delle previsioni Arpae di ieri, che indicano il superamento della soglia di legge per il Pm10 in almeno una stazione delle diverse province. Le misure emergenziali restano operative fino al nuovo controllo e sono revocate, in caso di “bollino verde”, dal giorno successivo all’emissione del bollettino.

Tra le prescrizioni, lo stop alla circolazione di tutti i veicoli diesel euro 4 nei centri abitati (dalle 8,30 alle 18,30) e il limite della temperatura media nelle abitazioni a 19 gradi, mentre la soglia è fissata a 17 per gli spazi commerciali e ricreativi.




Fonte: Zic.it