Dicembre 13, 2022
Da Inferno Urbano
66 visualizzazioni

Apprendiamo dalla stampa locale che a Lecce numerose colonnine per la ricarica delle auto elettriche (circa 7/8) sono state danneggiate con la schiuma espansa e risultano al momento inutilizzabili. Sono state lasciate delle scritte “Per Alfredo, Anna e Juan” dedicate al compagno Alfredo Cospito (in sciopero della fame dal 20 ottobre scorso, per protestare contro l’ergastolo ostativo e contro il regime del 41 bis in cui è stato trasferito) e ad Anna Beniamino e Juan Sorroche, anche loro in sciopero della fame in solidarietà con Alfredo. Inoltre, nella tarda serata di Lunedi 5 Dicembre, sono state ritrovate alcune scritte “Lo stato tortura no 41 bis” sul muro interno dello stabile che ospita la biblioteca d’interfacoltà di UniSalento, in via di Valesio (rione San Pio) ed anche sul vicino muro di recinzione, dal lato del cimitero.

www.lecceprima.it/cronaca/lecce-schiuma-espansa-erogatori-bloccati-alfredo-anna-juan-anarchici-7-dicembre-2022




Fonte: Infernourbano.altervista.org