Aprile 9, 2022
Da Inferno Urbano
164 visualizzazioni

Riceviamo e diffondiamo:

URBI ET GHORBA

Documentario di Angela Curina, Mario D’acunto, Zraibi Achraf, Walid Salim, Piergiorgio Solombrino, 2021

I racconti dei protagonisti intrecciandosi con quelli di una radio di Torino si concentrano sul tema di “al ghorba”, concetto di lingua araba che definisce la condizione di straniero in terra straniera dai punti di vista più disparati. In un momento in cui la migrazione causata dalla guerra torna ad essere immagine preminente, le storie di chi fugge dall’altro capo del pianeta, sono testimonianza che le migrazioni hanno molte cause: economiche, ambientali, belliche. Le politiche degli Stati che gestiscono il fenomeno migratorio in maniera securitaria ergendo muri, frontiere e centri di reclusione, sono parte del sistema di sfruttamento che governa questo mondo ed a cui far arrivare tutto il nostro rifiuto.

Ne parliamo con uno dei curatori

Venerdì 15 aprile ore 20

Biblioteca anarchica disordine, Via delle anime 2/b, Lecce

disordine@noblogs.org




Fonte: Infernourbano.noblogs.org